martedì 27 settembre 2016

E' la Pavidea Ardavolley Fiorenzuola ad aggiudicarsi il 6° Memorial Samantha Pini disputatosi a Fiorenzuola al Palamagni. La squadra di casa in semifinale ha battuto il Volley Calerno 2-0 (25-21 25-14) mentre nell'altra semifinale vittoria del MioVolley Gossolengo contro Volley Senago 2-0 (25-22 25-17). Nel pomeriggio le finali davanti a una bellissima cornice di pubblico che ha gremito il Palamagni. La finale per il 3° e 4° posto se la è aggiudicata la squadra del Volley Senago dopo due set equilibrati e combattuti. La finalissima tra Pavidea Ardavolley e MioVolley inizia con le ospiti arrembanti e decise a dimostrare in campo che il gap di categoria può essere colmato con tanta applicazione e difesa. MioVolley che scappa e si porta avanti anche di 4 lunghezze. Bella reazione delle fiorenzuolane che si riportano in parità a 15 dopo un paio di invenzioni da posto 4 di una Donida già in forma campionato. Finale di set con alcuni scambi lunghi e combattuti che strappano applausi al folto pubblico presente e Hodzic letale nel chiudere l'attacco decisivo che fissa il parziale 25-20 per le ragazze di Coach Marini. Il secondo set è un monologo delle ragazze di casa, che sfoggiano la nuova divisa rossa fiammante, che volano 8-3 all'inizio costringendo il coach Corraro a chiedere time out. Ma non si ferma l'onda biancorossa che travolge le avversarie con Cattaneo efficace in battuta, Donida sempre puntuale in ricezione e la coppia Tosi Hodzic a bombardare da prima e seconda linea. Termina il set con un perentorio 25-16. Terzo set che invece veleggia in equilibrio grazie all'orgoglio delle ragazze di Gossolengo trascinate da una Scarabelli scatenata e una Allegretti efficace a muro. Time out tecnico 16-15 per Pavidea Ardavolley e sprint finale che premia ancora le padrone di casa grazie a una ricezione efficace comandata dalla "piccola" Riboni recuperata da un brutto mal di schiena e a un attacco sempre molto efficace con la Tosi che alla distanza si impone per potenza e precisione. Alla fine applausi per tutte le atlete scese in campo, premi individuali a Scarabelli (MioVolley)come miglior giocatrice del Torneo e ad Alisa Hodzic (Pavidea Ardavolley) come miglior Under 20 . Commozione per la lettera letta da Antonella Menta al termine del Torneo inviata dai genitori di Samantha Pini impossibilitati ad essere presenti alla manifestazione. L'ultimo pensiero, giustamente, è per lei. Viene ricordato anche Galeazzo Fedeli dirigente storico e stimato da tutte le ragazze che proprio un anno fa durante il Memorial Pini ci ha lasciati. Tabellini Finale 1° e 2° Posto : Pavidea Fiorenzuola : Donida 17, Cattaneo 11, Premoli, Messaggi n.e., Tosi 13, Riboni (L), Ermoli n.e., Coti Zelati n.e., Morelli, n.e. Sfogliano 5, Vignola 1, Scapuzzi n.e., Hodzic 15. MioVolley : Rocca 2, Cappellini 1, Scarabelli 11, Allegretti 5, Cobbah 5, Camillina 9, Nedelikovic 5, Maliberti, Macedo (L), Cricchini (L), Comelli, Markovic.

domenica 25 settembre 2016

PRESENTAZIONE ARDAVOLLEY 2016/17

Dopo qualche anno di assenza ritorna la presentazione della scuola di pallavolo Ardavolley. La presentazione delle squadre e delle attività della stagione , è un evento molto importante del movimento, oltre alla reciproca conoscenza , è un importante momento dove la consapevolezza di appartenenza a questo progetto è la parte + significativa. La scuola di pallavolo Ardavolley è nata oltre 10 anni fa tra Fiorenzuola e Alseno, si è aggiunta poi Cadeo e via via Castell’Arquato Carpaneto Cortemaggiore e il Club volley 92 di Pc. - Lo scopo di questo movimento è la Valorizzazione e ristrutturazione del Settore Giovanile tramite il rilancio del Consorzio Scuola di Pallavolo Ardavolley che dovrà rappresentare una scuola ambita e vista come punto di riferimento nel territorio piacentino. - Per far crescere il settore giovanile bisogna che la Prima Squadra funga da locomotiva stando stabilmente in serie B e diventando un punto di arrivo ambizioso per chi inizia a giocare a volley, e la serie D il punto di lancio e crescita delle ragazze più promettenti - Attualmente la Scuola di Pallavolo Ardavolley è composta da ASD Pallavolo Fiorenzuola, GS Cadeo Volley, Club Volley 92 Piacenza e nonostante il passare degli anni avendo le stesse idee, consolidano la loro unione e collaborazione . - Sta iniziando una collaborazione anche con Cortemaggiore. - La “mission” sarà di crescere come movimento sia a livello numerico, ma soprattutto qualitativamente, mettendo a disposizione bravi allenatori, creare e/o migliorare strutture e dare risalto mediatico al lavoro che svolgeremo nei prossimi anni. - Dare un assetto più “Professionale” alla società con assegnazione di ruoli specifici e definiti.

venerdì 23 settembre 2016

PAVIDEA ARDAVOLLEY FIORENZUOLA - GRAMSCI POOL VOLLEY RE 0-4 ( 22/25 23/25 17/25 14/25 )

Pavidea : Tosi 6, Ermoli 1, Riboni (L), Vignola 2, Donida 9, Premoli, Cattaneo 8, Hodzic 10, Sfogliano 7, Messaggi 7, Scapuzzi, Coti Zelati ne, Morelli ne. Seconda amichevole stagionale per la squadra di Coach Marini contro l'ambiziosa formazione reggiana Gramsci Pool che disputerà il campionato di B1 con velleità di alta classifica. Ancora indisponibili il libero Coti Zelati e il centrale Morelli, Marini opta inizialmente per Vignola alla regia con Hodzic opposta, Cattaneo e Sfogliano centrali mentre i martelli ricevitori sono Donida e Tosi con Riboni libero. Il primo set è molto bello e ben giocato da entrambe le formazioni. La Pavidea scappa fino al 16/13 poi subisce la reazione delle reggiane che si riportano avanti sul finire del set. Una palla della Hodzic giudicata fuori (dagli spalti sembrava nettamente dentro) decide il set a favore delle ospiti che chiudono 25/22. Nel secondo set la partita rimane bellissima e equilibrata. La Gramsci si porta sul 20/17 ma Donida e compagne ricuciono lo strappo e si va alla volata finale che vede anche stavolta prevalere la squadra ospite 25/23. Nel terzo e quarto set spazio alle più giovani e le reggiane dilagano in virtù di una rosa molto lunga e di una migliore preparazione fisica. I parziali si chiudono 25/17 e 25/14 per la Gramsci. Da segnalare l'ottimo ingresso di Messaggi che ha messo per terra 7 palloni e dimostrato una grinta che lascia presagire un bel futuro per la ragazzina milanese. Tanti spunti sui quali lavorare per l'allenatore delle piacentine che dovranno alzare il livello, soprattutto in ricezione e difesa, se vorranno recitare un ruolo da protagonisti in un Campionato che si annuncia equilibrato e difficile.

domenica 18 settembre 2016

Amichevole Pavidea Ardavolley Fiorenzuola - Energy Volley PR 4-0

Pavidea Fiorenzuola - Energy Volley PR 4-0 (25-14 25-17 25-11 25-21) Prima amichevole della stagione per la rinnovata formazione della Pavidea. Avversaria odierna la formazione parmense di serie C dell'Energy guidata in panchina da Coach Errichiello che l'anno scorso ha condotto Fiorenzuola a un passo dai playoff e con in campo Lisa Ambrosini, anch'essa protagonista in B1 con la maglia biancorossa del Fiorenzuola qualche anno fa. SI disputano 4 set come da accordi tra i due coach e, dopo un inizio equilibrato, il primo set prende una decisa piega a favore della squadra di casa grazie alle bordate di una Tosi in gran spolvero e ai muri inesorabili di Cattaneo e Sfogliano. Finisce 25-14 con un attacco vincente di Serena Tosi. Il secondo set ricalca l'andamento del primo, anche se stavolta il break decisivo avviene grazie alla battuta di Sfogliano (saranno 8 i suoi aces al termine del match) e agli attacchi di Capitan Donida. Si chiude con un errore delle avversarie a 17. Il terzo set è quello meno equilibrato e le ragazze di coach Marini volano a 25 con gli innesti di Ermoli (positiva la sua prova) e Messaggi molto efficace in attacco. Solamente 11 i punti per le ospiti. Il quarto set è quello più divertente e la compagine di Errichiello prova a stare attaccata alle piacentine fino al 20 pari, poi Ermoli e Scapuzzi combinano bene e il set si chiude con la vittoria della Pavidea 25-21. Tabellino Pavidea Fiorenzuola : Vignola 2, Scapuzzi 2, Cattaneo 13, Sfogliano 12, Donida 8, Tosi 11, Hodzic 7, Premoli 2, Ermoli 9, Messaggi 9, Riboni (L), Coti Zelati n.e., Morelli n.e. All. Marini

martedì 13 settembre 2016

INTERVISTA A GUARNIERI MARIANO, NUOVO DG DELLA PAVIDEA ARDAVOLLEY FIORENZUOLA

- Dopo tanti anni da Direttore Sportivo nel calcio dilettantistico tra Fidenza e Fiorenzuola cosa ti ha spinto ad accettare questo nuovo incarico ? - Dopo 6 anni nei quali ho centrato assieme a staff e società due promozioni in serie D a Fidenza e Fiorenzuola e due salvezze che valevano come una vittoria, ho avuto una stagione negativa culminata con un’amara retrocessione. Non l’ho vissuta bene, avevo voglia di un’esperienza nuova, di “aria fresca” e per questo ho detto no ad alcune società calcistiche della zona. L’amicizia con il Presidente (Roberto Bargazzi ndr) poi è stata determinante per accettare. E anche la mia famiglia ha contribuito, soprattutto mio figlio che l’anno scorso mi pregava di portarlo a vedere la partita di pallavolo dove giocava la sua amica Valentina… - Come è stato il primo impatto con questa nuova realtà? - Ottimo, sotto tutti i punti di vista. Ho trovato validi collaboratori, da Antonella una colonna di questa società, a Matteo Scotti il nostro pirotecnico e poliedrico team manager. Senza scordare l’allenatore, Roberto Marini, un innamorato del volley, competente ma umile, sempre disposto ad ascoltare e confrontarsi e Giovanni Berzioli che insieme a me ha saltato il guado e ha sposato la pallavolo dopo tanti anni di calcio. - Differenze più evidenti tra il mondo del calcio maschile rispetto a quello della pallavolo femminile ? - La prima cosa che ho notato è la differenza di cultura sportiva. Se nel calcio l’ossessione nella ricerca della vittoria e del risultato ti fa vivere la settimana con mille tensioni, nella pallavolo si vive tutto con più serenità. La ricetta “la partita del sabato è lo specchio di come ti alleni durante la settimana” è uguale ma la si vive con meno nervosismo e con qualche sorriso in più. Inoltre, e qui mi farò qualche nemico tra i miei amici che giocano a calcio, le ragazze del volley sono meno coccolate e viziate dei calciatori ! - Che obiettivi vi siete posti in Società per la stagione che inizierà il 15 Ottobre? - Siamo una società e una squadra rinnovata radicalmente. Vorremmo evitare di essere risucchiati in lotte per non retrocedere e fare un buon Campionato senza patemi e divertendoci, facendo divertire anche il pubblico. Dai primi allenamenti mi sembra una squadra equilibrata, unita e pronta a stupire. - Parliamo di Settore Giovanile. Sappiamo quanto la proprietà ci tenga a far ripartire un movimento che negli ultimi anni ha prodotto poche giocatrici da lanciare in prima squadra. - Il progetto ArdaVolley, che coinvolge oltre a noi anche Cadeo, Club Volley 92 Piacenza e Cortemaggiore, lo riteniamo un progetto valido, ma che ha bisogno di maggiori sinergie e di maggior visibilità. Ci stiamo lavorando sia dal punto di vista tecnico che organizzativo. Ci vorrà tempo ma rilanciare il settore giovanile sarà nostra priorità e ci lavoreremo in maniera assidua e convinta..

giovedì 1 settembre 2016

MARINA CATTANEO

Marina Cattaneo, ultima arrivata in casa Pavidea, 1,85 Centrale ancor giovane ma con alle spalle 3 Campionati di B2 da Titolare a Offanengo e Pisogne si presenta ai ns microfoni con la determinazione e la grinta di chi è consapevole della propria forza e delle aspettative che la Società ha su di lei. Defezione di una colonna della squadra come Noemi Barbarini (alla quale facciamo un grande in bocca al lupo per la prossima maternità) e la società ha immediatamente pensato a te. E' stata una trattativa lampo, cosa ti ha spinto ad accettare subito la corte del Fiorenzuola? Faccio anch’io un grosso in bocca al lupo a Noemi per la sua gravidanza. Mi ha spinto a prendere questa decisione in fretta il fatto che conosco bene l'allenatore Marini con il quale ho già lavorato nelle ultime due stagioni all'Offanengo e so che è un ottimo allenatore. E’ stato in grado di farmi crescere tecnicamente nel periodo fatto insieme. Un altro motivo fondamentale è che la squadra è stata costruita per un Campionato competitivo e mi affascinava l’idea di poter giocare in una squadra da parte alta della classifica. Per farti meglio conoscere dai tuoi prossimi tifosi quali sono le tue principali caratteristiche? Sono una ragazza molto determinata, competitiva e prometto di dare il 100% in ogni partita e in ogni allenamento. Alcune tue compagne di squadra hanno già giocato assieme a te in passato. Sarà un vantaggio per creare quella chimica di squadra necessaria per vincere? Sì, ho già avuto il piacere di conoscere alcune mie compagne in passato e anche questo è stato un motivo valido per approdare a Fiorenzuola. Cercheremo di formare un buon gruppo per creare il clima giusto tra di noi e puntare in alto. Cosa ti aspetti da questo Campionato? Sia personalmente che come squadra? Mi aspetto di affrontare un Campionato equilibrato, con tante squadre di livello. Personalmente vorrei dare il mio contributo alla squadra per portare a casa risultati positivi e puntare alla parte alta della classifica, molto alta… :-) Le tue prime impressioni dopo il primo giorno di allenamenti? Le mie impressioni sono positive. E’ una squadra giovane ma al quale non mancano certo grinta e voglia! Ovviamente la preparazione è dura e faticosa per tutte quindi in questo periodo c'è molta stanchezza, soprattutto per me che ho iniziato dopo le altre. Con il proseguire degli allenamenti verranno fuori le caratteristiche e i punti forti di tutte e ci potremo divertire. Sei ancora giovanissima (23 anni non ancora compiuti) ma da Te Marini si aspetta leadership e furore agonistico. Sei pronta a trascinare assieme a Capitan Donida le tue giovanissime compagne? Proverò a ripagare le aspettative di Marini vista la grande fiducia che mi ha sempre dato. Sono pronta a combattere con e per le mie compagne e assieme a una ragazza tosta come il nostro Capitano trascinarle nei momenti difficili.