domenica 31 agosto 2014

RITIRO A CASTELNUOVO VALTIDONE

La prima settimana di allenamenti della A.S.D. Pallavolo Fiorenzuola Pavidea Steeltrade va in archivio. Sette giorni intensi e molto proficui, culminati con il mini-ritiro di fine agosto svoltosi nella tranquillità di Castelnuovo Valtidone. Tre giornate nelle quali il gruppo composto da Alessia Testa, Anna Boniotti, Lorena Amasanti, Valentina Guccione, Caterina Errichiello, Giada Ciarlini e Veronica Vignola ha svolto allenamenti mirati e specifici secondo il programma preparato a tavolino dal tecnico Davide Zanichelli in collaborazione col preparatore atletico Alessandro Frati ed il fisioterapista Matteo Burgazzi. Mattina dedicata al potenziamento nel funzionale impianto della piscina comunale di Sarmato; pomeriggio decisamente tecnico tattico nella cornice del "Palacastello" di Castelsangiovanni. La fase mattutina ha impegnato le ragazze sulla sabbia del campo di beach volley: Davide Zanichelli ed il suo staff di collaboratori ha fatto svolgere un programma di corse senza palla, un paio di partite di beach volley a ranghi contrapposti, conclusi da un interessante staffetta con un pallone da cinque chilogrammi come testimone. Il gruppo si è successivamente spostato nella attigua piscina per completare esercizi fisici di potenziamento. Due ore intense che hanno messo in evidenza già un buon affiatamento e la voglia di lavorare, ottime premesse in vista della seconda e più serrata fase della preparazione precampionato che vedrà impegnate anche Ilaria Fanelli e Debora Allegretti, rientrate dalle finali nazionali di beach volley tenutesi a Catania.
La seduta del pomeriggio al "Palacastello" è stata improntata su schemi e tattica. Battute, schiacciate ed esercizi mirati secondo le singole esigenze, diretti con puntiglio e ordine da Davide Zanichelli. Un mini-ritiro, insomma, che ha rispettato i programmi della vigilia e che è servito a compattare un gruppo già unito e dalle elevate potenzialità. La preparazione proseguirà secondo programma a Fiorenzuola e Roveleto con quattro sedute settimanali di due ore ciascuna fino a metà settembre, quando saranno tornei ed amichevoli a fornire al tecnico un quadro più definito sullo stato di condizione raggiunto dalle singole.
Al termine della tre giorni valtidonese, la A.S.D. Pallavolo Fiorenzuola intende ringraziare l'Amministrazione comunale di Sarmato per avere messo a disposizione l'impianto della piscina, oltre alla presidentessa Silvia Bortoli e tutta la A.S.D.Castellana Volley per la collaborazione fornita al "Palacastello".
FRANCO BONATTI
        

mercoledì 27 agosto 2014

ANNA BONIOTTI

Sotto rete sa farsi rispettare. E vuole dimostrarlo. Anna Boniotti scende e Fiorenzuola portando con sé credenziali sufficienti per meritarsi la fiducia. Di tutti. Bresciana di Gambara, diciannove anni compiuti il 18 febbraio, la nuova arrivata in casa Pavidea Steeltrade fa parte di quelle Under sulle quali le rossoblù scommettono per l'immediato futuro. Duttilità tattica, voglia di emergere ed una eccezionale carica emotiva, fanno parte del suo biglietto da visita che il tecnico Davide Zanichelli vuole tirare fuori al momento giusto.
"Sono contenta di essere arrivata a Fiorenzuola-afferma l'opposto lombardo-e ad essere sincera non mi aspettavo la chiamata della società. La squadra, però, mi piace e tutto mi sembra vada nella giusta direzione. Il gruppo c'è e penso si possa fare un buon campionato".
-Ultime due stagioni con la maglia trentina del Volley Argentario in B/2 e con l'Under 18. Un periodo che ti portato soddisfazioni, ma anche qualche imprevisto-.
"Il momento più difficile è stato quando due anni fa mi sono rotta il legamento crociato. Una vera e propria mazzata che sono riuscita a superare con il carattere. Adesso ho pienamente recuperato  e sono pronta a dare il mio contributo".
-Obiettivo è continuare a migliorarsi-.
"Sì. Penso che la Pavidea Steeltrade sia la società giusta per crescere. Giocare con ragazze più esperte e piene di qualità è una fortuna e potrà aiutarmi".
-La pallavolo? Roba di famiglia?-
"Sì. Ho due fratelli: Andrea gioca in B/1 nel Monticelli d'Ongina, mentre Luca è tesserato per il Montichiari che partecipa alla B/2. E devo ringraziare loro se ho cominciato anch'io a accostarmi a questa disciplina che adesso mi appassiona molto".
-La B/2 che ti attende come la vedi?-
"Ad essere sincera non la conosco. Quando giocavo a Trento ho incontrato quasi sempre formazioni venete e friulane. Questo che mi appresto a disputare è un girone che mi stuzzica parecchio sotto l'aspetto agonistico e tecnico. Spero di fare bene".
-L'allenatore Zanichelli?-
"L'ho conosciuto da poco, ma mi piacciono i suoi metodi di allenamento, la sua professionalità ed il modo di proporsi. Penso mi troverò bene".
-Opposto o banda?-
"Sono nata come opposto, ma il ruolo di "banda" l'ho ricoperto più di una volta senza problemi. Sarà il tecnico a trovarmi la collocazione migliore".
FRANCO BONATTI

LA PAVIDEA STEELTRADE HA LEVATO L'ANCORA

La nuova stagione della Pavidea Steeltrade ha levato l'ancora. La rinnovata formazione rossoblù, decisa a riscattarsi dopo la sfortunata stagione culminata con la retrocessione in B/2, ha sostenuto il primo allenamento sotto la guida del confermato tecnico Davide Zanichelli e del preparatore atletico Alessandro Frati. Quasi due ore intense che hanno messo in evidenza la voglia del gruppo di voltare pagina e dimostrare fino in fondo le proprie potenzialità. Corse, palleggi, ed anche qualche schema per una "prima" già molto indicativa. Il direttore sportivo Giovanni Errichiello ha allestito una formazione interessante nella quale spiccano i ritorni eccellenti del libero Alessia Testa, dell'opposto Lorena Amasanti e del centrale Valentina Guccione, un trio collaudatissimo ed esperto che potrà fare la differenza. Il gruppo delle confermate Ilaria Fanelli, Veronica Vignola, Caterina Errichiello e Giada Ciarlini è già caldo e pronto a fare da traino al diciannovenne  Anna Boniotti e al centrale, classe 1990, Deborah Allegretti, due volti nuovi con tanta voglia di emergere. L'organico è ancora da completare e si sta lavorando per cercare di portare in Valdarda una "banda" di qualità, ma la Pavidea Steeltrade edizione 2014-2015 sta già mostrando il suo aspetto più bello ed interessante. Il programma degli allenamenti è serrato e verrà integrato con la novità assoluta del mini ritiro a Castelnuovo Valtidone che si terrà dal 28 al 31 agosto.
La "rosa" a disposizione del tecnico Davide Zanichelli, del fisioterapista Matteo Burgazzi e del preparatore atletico Alessandro Frati comprende il libero Alessia Testa, il trio di centrali Valentina Guccione, Ilaria Fanelli e Deborah Allegretti, gli attaccanti Caterina Errichiello, Lorena Amasanti e Anna Boniotti e le palleggiatrici Giada Ciarlini e Veronica Vignola.
Continua  anche la ormai consolidata collaborazione con il Fisioterapista Gianluca Grilli  che  mette da anni la sua grande esperienza anche al nostro servizio.
Continua anche l'importantissima collaborazione del "dietro le quinte" con Franco Bonatti alla penna, Gaetano Conti addetto all'arbitro e fac-totum indispensabile, Matteo Tagliavini segnapunti ufficiale della squadra con Cabrini Giuliana e Davide Conti come sparring partner
FRANCO BONATTI 

sabato 23 agosto 2014

EMANUELA POLINELLI COORDINATRICE SETTORE GIOVANILE

Alla Pallavolo Fiorenzuola si continua a respirare aria nuova. Anche nel settore giovanile. Emanuela Polinelli, classe 1964, una vita da giocatrice ed allenatrice, ha deciso di sedersi dietro una scrivania. Si cucirà addosso l'etichetta di coordinatrice. Un ruolo importante che acquista una valenza altissima quando si gestiscono e si fanno crescere i giovani talenti. Il settore giovanile della società fiorenzuolana ha una struttura definita e ha un movimento di una sessantina di ragazze che ogni giorno si allenano con impegno e costanza con l'obiettivo di migliorarsi ed arrivare a fornire un utile bacino per la formazione maggiore.
"Il nostro obiettivo-ha affermato Emanuela Polinelli-è quello di portare in palestra il maggior numero di ragazze. Con la collaborazione della Amministrazione comunale stiamo portando avanti il discorso dei Centri di avviamento riuscendo anche a contenere i costi, aspetto da non trascurare. Potere portare in prima squadra qualche ragazza seguendo il percorso più adatto, è un motivo di grande soddisfazione per tutto il movimento ed è anche il traguardo finale".
-Come è strutturato il settore?-
"Attualmente possiamo contare su una formazione di II° Divisione Under 18 allenata da Massimo Carmeli e Valentina Facecchia ed una Under 13 che sarà guidata da Osvaldo Tarasconi. L'intenzione è quella di allestire anche una compagine che partecipi al campionato Under 12 sotto la guida di Antonella Menta. Speriamo di riuscirci".
-Poi c'è il Consorzio Arda Volley-.
"Sì. E penso sia uno tra gli aspetti più importanti. La Alsenese avrà una squadra Under 16 allenata da Agostino Risoli e una Under 14 che sarà guidata da Luigi Botti, mentre a Cadeo agirà la Under 16, nata con la collaborazione del Club Volley '92 Piacenza, ed allenata da Danilo Delmonte".
-Fiorenzuola ha un movimento sportivo che abbraccia molte discipline. Come vi comporterete con gli impianti?-
"Ad settembre verrà omologato il nuovo Palazzetto attiguo al "Palamagni" e parte della nostra attività si svolgerà lì. L'alternativa sarà ancora la palestra delle scuole medie che rappresenta una struttura adatta alle nostre esigenze sia per allenamenti, che strettamente agonistiche".
FRANCO BONATTI

venerdì 22 agosto 2014

Alessandra Contini nuovo team manager della Pavidea Steeltrade

Vent'anni sul parquet da giocatrice, tante soddisfazioni messe nel cassetto e la pallavolo nel sangue. Alessandra Contini, classe 1968, passa dall'altra parte della barricata. Il nuovo corso della Pavidea Steeltrade le ha riservato un posto da team manager. Un incarico che l'ex "bandiera" di Samag e Tal Fiorenzuola si appresta a assumere con lo stesso impegno che ne ha caratterizzato la lunga e luminosa carriera agonistica terminata definitivamente nel 1999 con la maglia della Alsenese.
"Non è un ruolo facile-spiega il nuovo dirigente rossoblù-ma ho accettato con entusiasmo, perché so di avere l'appoggio di persone esperte come Antonella Menta e Giovanni Errichiello che sapranno darmi una grossa mano. Il fatto di essere inserita in una società composta in massima parte da donne, mi incuriosisce tantissimo e conto di riuscire a fornire il mio contributo. Le idee ci sono e questo è un ottimo punto di partenza per costruire qualcosa di buono".
-La squadra che sta nascendo come la giudichi?-
"Sono contenta delle conferme di Ciarlini, Vignola, Fanelli ed Errichiello, ma anche dei ritorni di Alessia Testa, Lorena Amasanti e Valentina Guccione. Spero di riuscire a creare il clima giusto e un gruppo armonico nel quale anche le nuove arrivate possano trovarsi bene. L'idea del mini-ritiro a Castelnuovo Valtidone durante l'ultimo week end di agosto, va proprio in questa direzione. Io ho ancora in mente il modello dirigenziale che c'era quando giocavo e vorrei farlo rivivere adesso. Anche se allora la pallavolo era completamente diversa".
-Più facile giocare o stare dietro la scrivania?-
"Mi hanno detto che dovrò stare in panchina. Ma conoscendo il mio carattere credo sarà dura. Dovrò calarmi anche psicologicamente nella mia nuova dimensione. Ci proverò. Ma, ripeto, non sarà facile".
-Tutti sono concordi nell'affermare che questo dovrà essere l'anno del riscatto-.
"Per le giocatrici dovrà esserlo senza mezze misure. Loro hanno sempre dato il massimo, ma spesso hanno raccolto troppo poco. Credo comunque che dalle situazioni negative vissute lo scorso campionato si possa e si debba imparare molto. Magari qualche errore lo faremo anche quest'anno, ma la differenza è che saremo più pronti a rimediare".
-Ci aspetta una B/2 del tutto nuova. Con molte formazioni romagnole-.
"Questo girone mi riporta indietro di trent'anni. Quando ero giocatrice nel campionato di C/2 la Romagna era una consuetudine. Ritrovare questa avversarie adesso mi fa molto piacere. Speriamo di fare adesso come allora la nostra parte".
FRANCO BONATTI

lunedì 18 agosto 2014

VALENTINA GUCCIONE

Da Piacenza a Fiorenzuola. Con biglietto di solo andata. Valentina Guccione inverte la rotta. Dopo la stagione alla Bakery, il centrale siciliano cambia maglia. Dal biancorosso al rossoblù. Il suo obiettivo era tornare alla Pavidea Steeltrade. Missione compiuta. Tutti contenti.
"Ce l'ho fatta-afferma-è stata dura, ma sono contenta del risultato. A Piacenza mi sono trovata abbastanza bene, ma è chiaro che Fiorenzuola mi è sempre rimasta nel cuore. E' la mia famiglia che non potrò dimenticare.
Ventisette anni compiuti il 31 gennaio, Valentina torna a respirare l'aria di provincia senza dimenticare il passato.
"Alla Bakery-precisa-sono cresciuta parecchio. Allenamenti ed ambiente erano molto professionali e poi la promozione in A/2 è stata la ciliegina sulla torta. Ritrovo la squadra nella quale ho già giocato tre stagioni e quanto ho imparato con Andrea Pistola potrà certamente servirmi per togliermi altre soddisfazioni".
-Ilaria Fanelli, Valentina Guccione, Deborah Allegretti. In medio virtus-.
"Siamo un bel trio, ma una dovrà fare più panchina delle altre. Tutte dovremo lavorare con intensità per guadagnare il posto da titolare. A parlare per tutti saranno i risultati".
-Hai già fatto conoscenza con l'allenatore?-
"No. Con Davide Zanichelli non ho ancora parlato direttamente. Ma ho raccolto informazioni sul suo conto e l'idea che mi sono fatta è ottima. Ho voglia di mettermi subito a sudare per dimostrare il mio valore. Poi a decidere sul mio impiego sarà lui. Ma sotto questo aspetto sono tranquilla".
-Alessia Testa, Veronica Vignola e Lorena Amasanti. Ritrovi alcune compagne di squadra con le quali hai diviso tanti momenti felici-.
"Sono contentissima di giocare ancora con loro. Sono ragazze in gamba con le quali si possono raggiungere obiettivi importanti. La squadra mi sembra sia più esperta e questo sarà un aspetto fondamentale per il nostro futuro".
-Qual è stata la molla che ti ha spinto a tornare alla Pavidea Steeltrade?-
"L'affetto che nutro da sempre per questa città, per la gente, per la società. Il resto viene da sé".
-Riflessioni sulla B/2 che ti attende-.
"Ho visto le avversarie. Tutte formazioni per me sconosciute. Vedremo cammin facendo il loro spessore. Sarà una stagione tutta da vivere e gustare. Speriamo di ritrovare il pubblico, perché può diventare il valore aggiunto".
-Estate di beach volley?-
"Assolutamente no. Sono andata a casa mia in Sicilia ed ho fatto solo vacanza. Tornerò in tempo per il raduno, ma penso di essere già ad un buon livello di condizione fisica".
FRANCO BONATTI

domenica 17 agosto 2014

LORENA AMASANTI

Lorena Amasanti torna a casa. Messa nel cassetto la esperienza con la Bakery che l'ha portata a conquistare la promozione in A/2, il ventitreenne "opposto" di Fiorenzuola riabbraccia la Pavidea Steeltrade. Con grande soddisfazione, perché alla società rossoblù deve molto. Dieci anni consecutivi non sono uno scherzo e non si dimenticano. Nella Pavidea Steeltrade Lorena è cresciuta, è maturata, si è costruita il futuro e ritrovare la maglia rossoblù è come toccare il cielo con un dito.
"Sono contenta di ritrovare Fiorenzuola-ha precisato-l'esperienza alla Bakery mi è servita tantissimo. Giocare con ragazze di grosso calibro mi ha fatto bene sotto tutti gli aspetti. La Pavidea Steeltrade è la mia casa, la mia seconda famiglia e spero di dare ancora una volta il mio contributo".
-Alla Bakery hai fatto molta panchina-.
"Ma lo sapevo. I dirigenti mi avevano detto che non sarei partita titolare. D'altra parte credo che anche stare in panchina possa servire. E poi davanti avevo giocatrici di alto spessore dalle quali c'era solo da imparare".
-Cosa ti porti a Fiorenzuola della esperienza a Piacenza?-
"Sicuramente la professionalità ricevuta. E poi un modo nuovo di stare in campo. Penso di essere migliorata sotto questo aspetto e voglio mettermi alla prova".
-Hai già avuto modo di parlare con Davide Zanichelli'-
"Ho parlato sia con lui che con Giovanni Errichiello. Mi hanno fatto una ottima impressione. Sono molto motivati e competenti. Credo siano le persone giuste per rilanciare la società dopo una stagione molto difficile".
-Ritrovi Valentina Guccione-.
"Sono molto felice. E' una ragazza piena di carattere e dotata di grandi qualità che anche lo scorso anno ha saputo mettere sul parquet. La sua esperienza servirà tantissimo".
-Da una parte Caterina Errichiello, dall'altra tu. Una bella coppia sulle "bande"-
"E' una idea che mi piace. Sono pronta per mettermi in gioco. Caterina ha dimostrato lo scorso anno di essere in costante miglioramento. Credo che giocare al suo fianco potrà essere stimolante. Speriamo con i risultati di riportare il pubblico al "Palamagni". E' una sfida che voglio vincere".
-Sarà una B/2 piena di incognite, perché le squadre romagnole sono avversarie mai provate negli anni passati. Dove arriverà la Pavidea Steeltrade?-
"La società non ha mai posto obiettivi. Saranno i risultati a parlare. E il fatto di non avere nessun tipo di pressione potrà darci un grosso aiuto. La squadra sta nascendo bene: Alessia Testa saprà dare una grossa spinta emotiva e morale, in mezzo c'è qualità e poi Veronica Vignola l'ho vista fare passi da gigante. Il gruppo è giovane e pieno di motivazioni. Possiamo fare bene".
-Estate col il beach volley?-
"Sì. Ho giocato molto, ma senza partecipare a tornei, né disputare campionati come hanno fatto Chiara Ferretti ed Ilaria Fanellli. E' stato un periodo di allenamento che ritengo sia stato proficuo ed al raduno penso di arrivarci a posto".
FRANCO BONATTI

giovedì 14 agosto 2014

DEBORA ALLEGRETTI

Ventiquattro anni compiuti il 12 agosto, uno spiccato accento romano e la pallavolo cominciata a nove anni. Il ritratto di Debora Allegretti è tutto qua. Il nuovo centrale della Pavidea Steeltrade è pronto per la nuova avventura agonistica. A Fiorenzuola approda dopo quattro stagioni a Cagliari in B/1 e sulla scia della promozione in A/2 ottenuta con la casacca del Volley Formello. Un curriculum di prima fascia che Debora ha voglia di confermare anche in questa sua prima esperienza al Nord.
"Ho avuto altre proposte interessanti-spiega la neo rossoblù-ma quella della Pavidea Steeltrade mi ha convinto di più. Una settimana per pensarci e poi ho sciolto tutti i dubbi".
-Ti aspetta la B/2-.
"Questo è il mio primo anno in una squadra del Nord e sarà una esperienza completamente nuova. La categoria l'ho già provata in altre occasioni, ma c'erano avversarie diverse e quindi non ho riscontri. Devo dire che questo alone di mistero un po' mi affascina. Sono pronta per mettermi alla prova".
-Delle tue nuove compagne di squadra chi conosci?-
"Sono amica di Chiara Ferretti, ma a livello agonistico non conosco nessuna. Però  credo non avrò problemi ad inserirmi nel gruppo composto da ragazze eccezionali".
-Arrivi al raduno già in forma?-
"Direi di sì. Questa estate ho disputato il campionato italiano di beach volley in coppia con mia sorella conquistando il passaggio alle finali che si disputeranno a Catania a fine agosto. Una altra bella soddisfazione".
-Nel tempo libero cosa fai?-
"Mi piace molto leggere e ascoltare musica degli anni passati. Un po' "retrò", ma bellissima".
-Progetti-.
"Mi mancano due esami e la tesi e poi conseguirò la laurea in Economia. Un traguardo importante che spero di raggiungere presto".
-Abiterai a Fiorenzuola-.
"Sì e sono curiosa di scoprirne tutti i segreti. Sicuramente mi troverò bene".
FRANCO BONATTI

domenica 10 agosto 2014

ALESSIA TESTA RITROVA LA PAVIDEA STEELTRADE

Alessia Testa ritrova la Pavidea Steeltrade. Nove mesi dopo. Un ritorno importante ed un punto di riferimento fondamentale per le compagne di squadra chiamate alla stagione del rilancio. Alle soglie dei trentaquattro anni, il "libero" di Castell'Arquato ha deciso di rimettersi in gioco. Di tirare fuori dal cassetto quella maglia bianca numero sette che per lei, adesso, non sarà più soltanto un ricordo. Un esempio di serietà ed attaccamento ad una città e società che sono come il primo amore. Non si scordano mai. Alessia è scesa in campo l'ultima volta sabato 29 novembre 2013 nella gara contro il Brunopremi Bassano del Grappa. Poi il black out.
"Ho avuto parecchi problemi-ha affermato-a cominciare dall'incidente occorso a mio padre. E' stato un periodo nero anche dal punto di vista sentimentale ed allora ho deciso di prendermi una pausa. E' stata una decisione ragionata: fisicamente mi sentivo ancora in grado di dare parecchio, ma la sfera psicologica aveva subito un duro contraccolpo ed andare avanti in quelle condizioni non lo ritenevo giusto".
-Nove mesi da spettatrice. Cosa ti è passato per la mente durante questo periodo?-
"Nulla. Mi sono riposata. Ho coltivato la mia passione sciistica e ho rimesso a posto la mia sfera sentimentale. L'arrivo di Gianluca è stato di grande aiuto, perché anche lui pratica sport e piano piano mi ha fatto ritornare la voglia di pallavolo. E poi c'è stata anche la società che mi ha dato una grossa mano accogliendomi a braccia aperte".
-Ti rimetti in gioco a trentaquattro anni. La consideri una scommessa?-
"Mica mi sono fermata degli anni! Finire la mia carriera così bruscamente non mi sarebbe piaciuto. Avrei avuto dei rimorsi. La voglia non mi è mai mancata ed allora, appena mio padre si è rimesso, ho deciso che la mia carriera sarebbe finita in modo molto più dignitoso. Così sono più tranquilla con me stessa".
-Hai visto le avversarie che vi attendono. Che idea ti sei fatta di questa B/2?-
"Ho giocato in questa categoria cinque anni, ma per me è un girone nuovo. Le squadre romagnole non le ho mai incontrate, però credo che la società stia lavorando bene in sede di campagna acquisti e ritengo potremo toglierci parecchie soddisfazioni".
-Ti senti pronta per la nuova stagione?-
"Direi di sì. Fisicamente ci sono alla grande, tra un po' ricomincerò ad andare in palestra. In due parole: non vedo l'ora!".
-Sarà la stagione del rilancio un po' per tutti. La tua esperienza in campo si farà sentire-.
"Rispetto allo scorso anno, c'è molta differenza. La categoria la conosco bene, le basi per fare bene ci sono. Credo possa essere l'occasione giusta per ritornare protagoniste".
-Le vacanze sono finite al sole di Sardegna?-
"Purtroppo sì. Ho trascorso un periodo di piacevole relax. Adesso sono tornata a casa, ma può darsi che in agosto mi faccia un po' di Trebbia. Per chiudere la stagione e ricaricare del tutto le batterie prima del campionato, è l'ideale".
FRANCO BONATTI
  

sabato 9 agosto 2014

CALENDARIO PROVVISORIO 14/15


Calendario Risultati Serie B1-B2



Seguite FederVolley Risultati per ricevere i tweet dei risultati al termine delle gare

Giornata
Stagione
Campionato select * from desccamp where codice like 'B' and stagione like '2014' order by testo
Squadra






Gio.
Gara
Squadra1
Squadra2
Data
Ora
Ris.
Parziali
Luogo
Arbitri
1
4384
18/10/14
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

2
4393
25/10/14
18:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

3
4397
01/11/14
19:00
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

4
4404
08/11/14
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

5
4412
15/11/14
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0
LECCO  

6
4419
22/11/14
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

7
4427
29/11/14
21:00
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0
MONZA  

8
4434
06/12/14
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

9
4442
13/12/14
18:00
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

4451
20/12/14
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

4458
10/01/15
20:00
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

4466
17/01/15
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

4468
24/01/15
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

4475
07/02/15
18:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0
FORLI'  

4484
14/02/15
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

4488
21/02/15
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

4495
28/02/15
21:00
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

4503
07/03/15
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

4510
15/03/15
17:00
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0
CESENA  

4518
21/03/15
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

4525
28/03/15
21:00
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0
IMOLA  

4533
11/04/15
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

4542
18/04/15
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0
CREMA  

4549
25/04/15
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0

4557
02/05/15
20:30
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0
DESIO  

4559
09/05/15
21:00
0-0
0-0 0-0 0-0 0-0 0-0