giovedì 25 luglio 2013

VOLLEY NIGHT PREMIAZIONI ARDAVOLLEY

La pallavolo fiorenzuolana continua a navigare sulla cresta dell'onda a dimostrazione di una scuola di grande livello e professionalità. Nel recente Volley night svoltosi alla discoteca Avila di Rivalta il 19 giugno, l'Ardavolley ha mietuto successi e riconoscimenti. Il comitato provinciale della Federvolley ha premiato nove formazioni che si sono distinte nei rispettivi campionati di categoria a cominciare dalla compagine maschile del Club Volley Ardavolley che ha ottenuto la promozione in serie D con pieno merito, imitata dalla Alsenese Ardavolley. Riconoscimenti di grande prestigio sono andati anche alla formazione under 16 del Cadeo Ardavolley che ha vinto il campionato di categoria, all'under 16 del Fiorenzuola classificatasi al terzo posto. Premi importanti anche per le under 14 di Alsenese, Club Volley Ardavolley e Cadeo under 12 arrivate terze nei loro campionati, e per la compagine delle Meger che si è classificata terza nel campionato provinciale di seconda divisione. Il comitato provinciale ha consegnato un importante riconoscimento anche alla Alsenese piazzatasi al secondo posto nel torneo Cosepi Sport.
L'ultima soddisfazione in casa Ardavolley è il  ripescaggio in B/1 del

 Fiorenzuola.
FRANCO BONATTI

mercoledì 24 luglio 2013

MARTA GHISOLFI

La Pavidea Steeltrade Fiorenzuola continua ad avvicinarsi alla nuova dimensione agonistica che la vedrà affrontare il campionato di B/1 con rinnovato entusiasmo e con la consapevolezza di possedere parecchie carte valide da poter calare sul piatto.  Ed ecco che dopo le conferme di Noemi Barbarini, Veronica Vignola, Luisa Nicolini e Alessia Testa, arriva anche quella del "centrale" Marta Ghisolfi che per la quarta stagione consecutiva vestirà la maglia rossoblù. Una conferma importante per il tecnico Omar Amoros che sta preparandosi a assemblare un organico di assoluto valore tecnico agonistico formato da parecchie giovani e da giocatrici di categoria che non faranno  rimpiangere chi ha deciso provare nuovi lidi.
FRANCO BONATTI

domenica 21 luglio 2013

LA PAVIDEA STEELTRADE RIPESCATA IN B1


La Pavidea Steeltrade Fiorenzuola è stata ripescata in B/1. La notizia è arrivata come una bomba poche ore fa proprio mente la società valdardese si stava preparando per un'altra stagione di B/2 da disputare con un organico rinnovato, ma comunque ricco di giocatrici dalle notevoli qualità e piene di entusiasmo e motivazioni. La decisione presa dalla Federvolley, in fin dei conti, è il giusto premio ad un società seria, equilibrata che nella stagione appena andata agli archivi aveva già dimostrato sul campo di valere ampiamente la categoria superiore. Inutile dire che c'è grande soddisfazione negli ambienti rossoblu che adesso avranno stimoli maggiori per preparare il nuovo campionato e le nuove sfide.
Le ragazze del tecnico Walter Omar Amoros sono state incluse nel girone B assieme a Volley Millennium Brescia, Trentino Volley Rosa Trento, Studio 55 Ata Trento, Le Ali Padova Volley Project, Isuzu Enermia 434 Cerea Verona, Brunopremi Bassano Vicenza, Atomat Volley Udine, Città Fiera Martignacco Udine, Domovip Porcia Pordenone, Coveme San Lazzaro Vip Bologna, Montale Volley Modena, Liu Jo Mocdena e Bakery Gossolengo. Un girone decisamente impegnativo sia sotto l'aspetto logistico che tecnico, ma anche molto stimolante per la presenza di formazioni interessanti e agguerrite e, soprattutto, perché ci saranno diversi derby tra i quali quello più atteso con il Bakery Gossolengo che, alla luce degli ultimi nuovi arrivi, è sempre più la squadra delle "ex". Il campionato inizierà il 19 ottobre e avrà l'interessante antipasto dato dalla Coppa Italia al via il 21 settembre e che servirà come ultimo, decisivo rodaggio.
FRANCO BONATTI

giovedì 18 luglio 2013

LORENZO BARBARINI

Martedì si è spento dopo una lunga malattia il papà di Noemi Barbarini, la società, i dirigenti, gli allenatori le giocatrici e i tifosi sono vicino a Noemi e alla mamma in questo triste momento e come citava una nostra giocatrice:
 L’amore vince. Anche se talvolta non sembrerebbe così voglio pensare che l’amore vincerà sempre e per me quel signore alto alto sorridente sarà sempre seduto con sua moglie sull’ultimo gradone del palazzetto di via Boiardi a fare il tifo per la Pavidea e per la sua fantastica figlia.





Il funerale si svolgerà in Motta Baluffi giovedì 18 luglio alle ore 17,30, partendo dall’abitazione di via Sandro Pertini per la Chiesa Parrocchiale, indi per il Cimitero locale.

Motta Baluffi,
17 luglio 2013. 



Stamattina se n’è andato un nostro tifoso, una persona che per tanti mesi ho portato nel cuore sebbene la conoscessi appena. Io e sua figlia ci siamo trovate il primo giorno della preparazione atletica a Fiorenzuola sedute accanto sulla stessa panchina dello spogliatoio, entrambe alla prima esperienza fuori casa, un po’ timorose. Io ho notato questa ragazza così timida e ho cominciato a starle accanto, perché per come sono fatta, ci metto poco a voler bene ad una persona e lei era una di quelle persone a cui, a pelle, non puoi non voler bene. Ho scoperto col passare dei giorni che avevamo tante cose in comune, più di quanto immaginassi: la pallavolo, l’università, gli stessi esami…
Il giorno che ho scoperto che mia madre avrebbe dovuto da lì a poco ricominciare la chemioterapia, sono entrata negli spogliatoi e lei era come sempre già pronta per l’allenamento (solita precisina!). Con la faccia che avevo era impensabile nascondere il tutto e così gliene ho parlato. Lei mi ha risposto quasi sorridendo, le mie paure le conosceva già tutte a memoria, gli attimi che avevo vissuto quella mattina in ospedale li aveva già provati sulla pelle. Eravamo sulla stessa barca. Ci siamo confidate per tutto l’anno pallavolistico i nostri pensieri, ad ogni allenamento ci si scambiava il “bollettino medico” spesso scherzandoci su e quando una delle due (io più che lei!) cedeva psicologicamente l’altra era lì pronta a dire che non bisogna mai mollare.
Ho così imparato che tante persone nel mondo lottano ogni giorno contro questa malattia bastarda ed ho capito che noi figli-amici-parenti-fidanzati e il nostro amore, spesso, siamo la migliore medicina. Lo sono stata forse io nella mia storia, lo sono state alcune mie compagne di squadra nella loro, lo saranno sicuramente tante altre persone al mondo.
L’amore vince. Anche se talvolta non sembrerebbe così voglio pensare che l’amore vincerà sempre e per me quel signore alto alto sorridente sarà sempre seduto con sua moglie sull’ultimo gradone del palazzetto di via Boiardi a fare il tifo per la Pavidea e per la sua fantastica figlia.

sabato 13 luglio 2013

LA PAVIDEA SELTA AFFILA LE ARMI

La Pavidea Selta affila le armi per puntare in alto. Dalla stanza dei bottoni continuano ad arrivare novità e continuano ad aggiungersi tessere nel mosaico che verrà messo a disposizione del confermato tecnico Walter Omar Amoros. Ed ecco che, dopo gli ingaggi della schiacciatrice reggiana Chiara Ferretti, degli "opposti" Lisa Ambrosini, Caterina Errichiello, di Alice Scapuzzi, della giovane promessa fiorenzuolana Beatrice Arzani e le conferme di Alessia Testa, Veronica Vignola, Luisa Nicolini e Noemi Barbarini, lo staff dirigenziale ha definito anche l'acquisto del "centrale" classe 1995 Ilaria Fanelli, una giocatrice in grado di dare al reparto quel pizzico di equilibrio in più e soprattutto tanto entusiasmo. Cresciuta nelle giovanili del Traversetolo, nella stagione 2010-2011 ha disputato il campionato di serie C con la maglia del Parma, prima di passare alle società reggiana del Giovolley con la quale, dopo avere ottenuto la promozione in B/2, disputa un ottimo campionato mettendo in evidenza qualità tecniche notevoli. L'allenatore Walter Omar Amoros può già contare su un organico di assoluto livello che è in grado di disputare una stagione di vertice. La sfida alla B/1 è appena cominciata.
FRANCO BONATTI

mercoledì 10 luglio 2013

CHIARA FERRETTI ALLA PAVIDEA SELTA

Prosegue a ritmo serrato la campagna acquisti della Pavidea Selta Fiorenzuola, ancora una volta pronta lanciare la sfida nel campionato di B/2. E' di queste ore la definizione da parte dello staff dirigenziale dell'ingaggio di Chiara Ferretti, una schiacciatrice dalle elevate potenzialità e qualità tecniche destinata a rinforzare il reparto offensivo. Classe 1989, 178 centimetri di altezza, il nuovo arrivo in casa rossoblù ha cominciato a muovere i primi passi nella pallavolo con la maglia del Giovolley Reggio Emilia, disputando i campionati di serie C e B/2. Fatta un po' di esperienza a contatto con le categorie nazionali e affinatasi in tecnica e carattere, nella stagione appena andata agli archivi ha vestito la casacca del Coveme San Lazzaro di Bologna disputando un ottimo campionato di B/1 e confermando di avere ancora ampi margini di miglioramento. La Pavidea Selta  continua a prendere forma e mettere importanti tasselli in organico a disposizione del tecnico Omar Walter Amoros già pronto per assemblare al meglio un meccanismo che potrà dargli parecchie soddisfazioni.
FRANCO BONATTI