domenica 30 settembre 2012

ANCORA TEMPO DI DERBY

Pavidea Selta, è ancora tempo di derby. Giovedì 4 ottobre alle 20,30 il parquet del "Palanguissola" di Piacenza farà da palcoscenico al derby Bakery Gossolengo-Pavidea Selta in quello che diventa, di fatto, l'ultimo atto della prima fase della Coppa Italia. Un derby che, dopo la netta vittoria ottenuta dal team di Franco Corraro sabato scorso a Lodi, ha una valenza un po' minore, dal momento che il Bakery ha quasi completamente staccato il biglietto per l'accesso alla seconda fase e la Pavidea Selta, per rimettersi in corsa, dovrà compiere un vero e proprio miracolo. D'altra parte la battuta d'arresto delle valdardesi nel confronto casalingo contro il Properzi Games Lodi, ha messo in evidenza, al di là delle assenze che hanno costretto il tecnico ad un rimpasto di formazione, quanto le ragazze di Cremonesi siano in difficoltà non tanto sotto l'aspetto tecnico e caratteriale, quanto dal lato fisico, ma questo, ad inizio stagione, può anche starci. Recuperare sia contro il Bakery che contro le lodigiane da 0-2 a 2-2 ha finito per mandare in riserva Fagioli e compagne che nel quinto set hanno dovuto alzare bandiera bianca e rassegnarsi ad una sconfitta amara e, sotto il profilo caratteriale, immeritata. Giovedì contro il Bakery la Pavidea Selta tenterà una impresa che sarebbe il giusto premio all'impegno del gruppo che, ad una settimana dall'inizio del campionato, sta cercando di trovare i giusti equilibri tattici e la necessaria carica per potersi ritagliare una importante fetta di gloria.
La classifica del quarto girone della Coppa Italia dopo la quinta giornata: Bakery Gossolengo p.8, Pavidea Selta Fiorenzuola p.5, Properzi Games Lodi p.2.

PREMIATA LORENA AMASANTI

LORENA AMASANTI L'atleta della ns. squadra di B2 che oggi è stata premiata dal Sindaco di Fiorenzuola e Boni durante la festa dello sportivo svoltasi nonostante la pioggia sotto il pallone del tennis presso la piscina comunale in quanto atleta che si è distinta per il suo attaccamento alla società per la sua serietà adattabilità la tenacia e il sacrificio....anche da parte ns. tantissimi auguri!!! BRAVA LORY

sabato 29 settembre 2012

FESTA DELLO SPORT

Doveva essere una girnata di sport ma il tempo ci ha traditi. Questa mattina i bambini delle elementari non verranno al campo da runby vicino alla piscina per provare gli sport....ma oggi pomeriggio a partire dalle 15 si faranno dimistrazioni delle varie discipline....tempo permettendo si gioca a beach....in alternativa cercheremo di montare una rete sotto uno dei palloni da tennis....le premiazioni si effettueranno ugualmente a partire dalle 17/17.30 davanti al bar della piscina....se piove sotto uno dei palloni da tennis.... per la ns. società verrà premiata un'atleta arrivata nelle ns. giovanili che è rimasta fedele alla maglia continuando a lavorare seriamente e a testa bassa fino ad essere una delle ns. portabandiera in B2.....

venerdì 28 settembre 2012

ALTRA BATTUTA D'ARRESTO


Pavidea Selta Fiorenzuola-Properzi Games Lodi 2-3 (21-25, 21-25, 25-23, 25-8, 12-15).
Pavidea Selta Fiorenzuola: Sotera , Vignola, Barbarini , Nicolini , Amasanti , Testa,  Francesconi , Fagioli , Risoli, Guccione , Magno. All: Cremonesi.

Al "Palamagni"  nella prima giornata di ritorno della fase eliminatoria della Coppa Italia. Di fronte  alle biancorosse di Cremonesi, il Properzi Lodi, pronto a riscattarsi dopo che nelle prime 2 partite del girone di andata è tuttora a 0 punti. Dopo due ore e dieci minuti di scambi intensi , il Properzi Games Lodi  ha conquistato una vittoria sudata, grazie ad una maggiote determinazione nei momenti decisivi. La Pavidea Selta  per la seconda volta cede di misura nel quinto decisivo set, dopo avere rimontato con caparbietà, coraggio e determinazione da 0-2 a 2-2, ma l'assetto della squadra, cambiata quasi al 50% a causa di vari acciacchi e infortuni  non hanno permesso di arrivare ad una vittoria che il sestetto fiorenzuolano avrebbe meritato.
Squadre compatte, forti in ogni reparto.
Primo set le biancorosse schierano al centro Barbarini e Amasanti che si adatta al ruolo di centrale per sopperire le infortunate Guccione e Ghisolfi. Magno opposta al posto di Amasanti, Sotera e Francesconi in banda Fagioli alla regia e Risoli al debutto nella squadra fiorenzuolana al posto di Testa che accusa un risentimento all'inguine.
Le squadre incominciano in sordina e si studiano a vicenda, il punteggio resta in bilico, la PavideaSelta commette parecchi errori in attacco arriviamo sul 15/12 per poi arrenderci e farci sorpassare sul 15/16. Doppio cambio Vignola e Nicolini per Magno e Fagioli teniamo bene a muro e 2 attacchi sbagliati delle lodigiane ci fanno pareggiare a 20. Si chiude il doppio  cambio ma ancora parecchi errori da parte ns. permettono alle avversarie di chiudere il set 21/25.
Nel secondo set una partenza miglior da parte ns. decisa e grintosa ci porta ad essere in vantaggio per 8/7 sul primo tempo tecnico. Due bellissimi muri lodigiani permettono alle avversarie di sorpassarci.
Francesconi in battuta mette in difficoltà le avversarie e un bell'attacco di Sotera  ci porta in vantaggio 16/12. Ancora parecchi errori però permettono alle lodigiane di avvicinarsi e pareggiare superandoci sul 17/18 pareggiamo a 19 ma le lodigiane non vogliono arrendersi e allungano portandosi in vantaggio per 23/20 per poi chiudere il set lasciandoci a 21.
 La sorte della Pavidea Selta sembra segnata, anche perchè soffrimo un pò in difesa e il nostro muro presenata parecchie falle. Fuori anche Magno che accusa un dolore alla coscia ed entra al suo posto Nicolini.Fatichiamo e ci troviamo sotto 6/8 ma le biancorosse decidono di provarci e Francesconi cerca di trascinare le proprie compagne verso il sorpasso arriviamo a pareggiare sul 12. Ace di Francesconi pallonetto di Fagioli e allunghiamo 15/13 e poi 16/14 sul 16 pari e poi 18 pari abbiamo una battuta di arresto...sul 19/20 Cremonesi chiede tempo, le lodigiane attaccano in rete e siamo 20 pari. lodi chiede tempo ma ci portiamo al sorpasso 22/21 un attacco fuori e un errore finale in battuta ci vedono vittoriose.
 Il cuore e il coraggio di Fagioli e compagne e l'improvviso calo di concentrazione delle lodigiane  con una Francesconi bomber e tutto il collettivo in salita porta  la Pavidea con un ace di Francesconi 13/3 Sotera aggressiva e un muro punto ci vedono 18/4. Le bande della Pavidea sono inarrstabili una battuta lodigiana in rete e un attacco fuori ci vede vittoriose nel quarto set per 25/8.
Il quinto e decisivo set diventa ancora più avvincente ed appassionante tra spettacolari scambi sotto rete e sensazionali recuperi difensivi, la PavideaSelta arriva sul 5/1, poi la Pavidea ha un paio di incertezze e il Lodi non si lascia sfuggire l'occasione per raggiungerci, qualche battuta sbagliata e ci ritroviamo 10 pari. esce Amasanti per Guccione e dopo una lunghissima azione che purtroppo perdiamo ci trova sotto 10/12 un paio di buone azioni e arriviamo 12 /14 ma non riusciamo a chiudere i conti e il Lodi si aggiudica il match. Giovedì prossimo la PavideaSelta sarà a Piacenza al Palanguissola per l'ultima gara contro la Bakery. Una gara da vincere per continuare a sperare e giocarsi tutte le chances di qualificazione. 

lunedì 24 settembre 2012

TEMPO DI RISCATTO






Dopo il matrimonio del proprio team manager Andrea Asti per la Pavidea Selta è  tempo di riscatto. Archiviato il turno di riposo imposto dal calendario ed assobita la amara sconfitta subita nel derby contro il Bakery Gossolengo, giovedì 27 settembre il sestetto fiorenzuolano del tecnico Giuseppe Cremonesi torna in campo per ospitare alle 21,00 sul parquet del "Palamagni" il Properzi Games Lodi nella prima giornata del girone discendente della Coppa Italia. La battuta d'arresto contro il Bakery Gossolengo e, soprattutto, la vittoria piuttosto netta conseguita sabato scorso dal team di Corraro al cospetto delle lodigiane, mette nelle condizioni le valdardesi di ritornare subito alla vittoria per potersi poi giocare tutte le chances di qualificazione al secondo turno nel derby contro il Bakery programmato per giovedì 4 ottobre al "Palanguissola" di Piacenza. La Pavidea, al di là della sconfitta, ha comunque dimostrato di essere in crescita sia sotto il profilo tecnico, sia sotto l'aspetto caratteriale e di avere raggiunto una solidità che può fare la differenza nel corso della stagione. Il Properzi Games Lodi, dal canto suo, nella gara di andata ha dimostrato di essere un ostacolo duro da abbattere ed il confronto del "Palamagni" si presenta incerto ed interessante con le valdardesi che dovranno essere brave a sfruttare soprattutto il fattore campo e metttere subito le lombarde nelle condizioni di dovere inseguire il risultato. Sarà importantissimo per la Pavidea Selta giocare una pallavolo veloce e incisiva sotto rete, ma anche sapere dosare al meglio le energie fisiche per non doversi trovare nei momenti decisivi con il serbatoio in riserva. Il tecnico Cremonesi ha abbastanza esperienza per sapere leggere la partita nel modo migliore e dare al gruppo la carica giusta, ma è chiaro che Fagioli e compagne dovranno stare attente a non commettere quegli errori e ingenuità emerse contro il Bakery Gossolengo e che, a conti fatti, hanno deciso la loro sorte.
 

sabato 22 settembre 2012

ANCORA SORRISI IN CASA PAVIDEA SELTA






In casa Pavidea Selta si sono accesi ancora una volta i sorrisi. Dopo il fiocco azzurro di Micol Maserati, anche Sara Cavallaro, storica capitana della formazione valdardese, è in attesa di dare alla luce un bambino. La società e tutto l'ambiente biancorosso si unisce alla famiglia della ex ed indimenticata giocatrice per festeggiare la notizia. Intanto arriva anche la novità rappresentata dal matrimonio di Andrea Asti, nuovo team manager della società, che avverrà domenica 23 settembre. La Pavidea Selta  e tutta l'Ardavolley formulano i migliori auguri al dirigente ed alla sua consorte, confidando che tutte queste piacevoli notizie possano essere di buon auspicio anche sotto l'aspetto agonistico.

venerdì 21 settembre 2012

Pavidea Selta Fiorenzuola-Bakery Gossolengo 2-3 (20-25, 22-25, 25-16, 25-19, 12-15).
Pavidea Selta Fiorenzuola: Sotera 14, Vignola, Barbarini 15, Nicolini 4, Amasanti 16, Testa, Ziliani, Francesconi 25, Fagioli 5, Ghisolfi, Guccione 1, Magno. All: Cremonesi.
Bakery Gossolengo: Albertini 11, Alletti 1, Arnoldi 13, Brigati, Freni 11, Malvicini, Modena 17,  Molinari,  Nartelli, Poggi 1, Prazzoli 14, Ronchetti 2. All: Corraro.
Arbitri: Prandini e Cerasti di Piacenza.
"Palamagni" vestito a festa per ospitare il debutto casalingo della Pavidea Selta nella seconda giornata della fase eliminatoria della Coppa Italia. Di fronte  alle biancorosse di Cremonesi, il Bakery Gossolengo, infarcito di ex biancorosse ed al debutto assoluto nella manifestazione dopo il turno di riposo alla prima giornata. Dopo due ore e dieci minuti di scambi intensi e dall'elevatissimo tasso tecnico, il Bakery Gossolengo ha conquistato una vittoria sudata, grazie ad un maggiote cinismo nei momenti decisivi. La Pavidea Selta ha sfiorato un clamoroso "miracolo" cedendo di misura nel quinto decisivo set, dopo avere rimontato con caparbietà, coraggio e determinazione da 0-2 a 2-2, ma alla fine il fiato e la stanchezza non hanno permesso di arrivare ad una vittoria che il sestetto fiorenzuolano avrebbe meritato.
Squadre compatte, forti in ogni reparto e degne di cullare sogni di gloria nel campionato regionale di B/2 al via il prossimo 13 ottobre. Primo set con le squadre che si studiano a vicenda cercando di capire i rispettivi punti deboli, il punteggio resta in bilico, sotto rete uil muro del Bakery prova a respingere gli attacchi portati da Francesconi e Sotera; la difesa della Pavidea tiene botta , fino a quando il Bakery piazza un mini allungo con Albertini e Prazzoli andando sul 14-11. Il tecnico valdardese Cremonesi corre ai ripari, la Pavidea trova un paio di schiacciate vincenti e si rimette in carreeggiata, ma la bakery ha una marcia in più e, complice anche alcune ingenuità delle biancorosse, chiude la frazione sul 25-20. Gara sempre intensa con scambi interessanti sotto rete e spettacolari recuperi difensivi anche nel secondo set, quando la Pavidea per un paio di minuti va in tilt e lascia la strada aperta al team piacentino che al secondo tempo tecnico va sul 16-12. La Pavidea si ritrova e con un paio di servizi vincenti e schiacciate potentissime, mette in difficoltà il Bakery che subisce un significativo 6-2 e sente il fiato delle avversarie sul collo. Sul 22-20, il tecnico Corraro chiede un break, il Bakery tiene le distanze su alcuni errori in ricezione delle valdardesi e va sul 2-0 chiudendo il set 25-22. La sorte della Pavidea Selta sembra segnata, ma il Bakery non ha fatto i conti con il cuore e il coraggio di Fagioli e compagne: la Pavidea chiude tutti gli spazi a muro, il Bakery perde colpi in energie e le ragazze di Cremonesi mettono a segno nove punti consecutivi, lasciando le avversarie a leccarsi le ferite e vincendo la terza frazione in 25 minuti (25-16). Il set vinto ridà coraggio alle fiorenzuolane, Sotera, Barbarini e Francesconi vanno a meritarsi gloria ed applausi, mentre in campo opposto sono le "ex" Ronchetti ed Albertini a tenere vivo il Bakery che registra anche l'attacco e rimane nella scia delle scatenate biancorosse, prima di cedere alla maggiore freschezza fisica. La Pavidea va sul 21-14, il Bakery tenta una reazione, ma ormai il team di Cremonesi è padrone del campo e piazza l'allungo decisivo con un paio di acuti di Amasanti e Barbarini pareggiando i conti (25-19). Il quinto e decisivo set diventa ancora più avvincente ed appassionante tra spettacolari scambi sotto rete e sensazionali recuperi difensivi, le squadre restano incollate con un "gap" massimo di tre lunghezze, poi la Pavidea ha un paio di incertezze e il Bakery non si lascia sfuggire l'occasione per chiudere i conti. Sabato prossimo l'ultima giornata di andata concede un turno di riposo alla Pavidea che potrà recuperare importanti energie in vista del confronto casalingo di giovedì 27 settembre contro il Lodi. Una gara da vincere per continuare a sperare e giocarsi tutte le chances di qualificazione nell'attesissimo retour match col Bakery previsto al "Palanguissola" di Piacenza il 4 ottobre.
 

mercoledì 19 settembre 2012

PRONTI PER LA SECONDA

Giovedì 20/09/2012 ore 21,00 presso il PalaMagni di via Boiardi a Fiorenzuola PavideaSelta contro Bakery Gossolengo - Entrata libera....in questa occasione sarà possibile prenotare l'abbonamento per la stagione agonistica 2012/2013 - n° 6 partite € 25,00 - n° 13 partite € 50,00...Vi aspettiamo numerosi...il divertimento è assicurato...

lunedì 17 settembre 2012

PAVIDEA SELTA TEMPO DI DERBY

Pavidea Selta, tempo di derby. Archiviata con grande soddisfazione la vittoria ottenuta sabato scorso sul non agevole parquet di Lodi, il sestetto del tecnico Cremonesi si appresta a consumare il secondo atto della fase eliminatoria della Coppa Italia ospitando giovedì 20 settembre alle 21,00 il Bakery Gossolengo nel primo derby della stagione. Un confronto che, visto il regolamento della manifestazione nazionale, potrebbe già risultare decisivo per la qualificazione al turno successivo, dal momento che in caso di successo la Pavidea Selta si metterebbe in una posizione di notevole vantaggio rispetto alle avversarie e potrebbe poi sfruttare anche l'importante risvolto psicologico. La vittoria contro le lodigiane, al di là del punteggio, ha messo in evidenza una formazione valdardese già arrivata ad un buon livello di forma agonistica e caratteriale e quando il tecnico riuscirà a limare anche quelle imperfezioni emerse in alcune fasi della gara, si potrà cullare qualche importante sogno. Gli innesti delle nuove arrivate hanno solidificato un gruppo già amalgamato ed alzato il tasso tecnico, portando anche quell'importante pizzico di esperienza in più. Note liete, quindi, in casa fiorenzuolana e adesso diventerà fondamentale continuare sulla strada intrapresa con umiltà, senza volare troppo in alto, ma restando con i piedi ben ancorati al terreno.  La gara con il Gossolengo delle tante indimenticate "ex" biancorosse si preannuncia dunque ricca di contenuti tecnico-agonistici e potrà fornire maggiori risposte sulle quali progettare l'immediato futuro. Le tribune del  "Palamagni" sono pronte ad ospitare il pubblico delle grandi occasioni e fare da cornice ad un confronto che si annuncia incerto ed interessante.

domenica 16 settembre 2012

PRIMA VITTORIA DELLA PAVIDEA SELTA

Lodi-Pavidea Selta 1-3. (25-22, 16-25, 23-25, 22-25).
Pavidea Selta: Sotera p.10, Fagioli p.1, Amasanti p.13, Francesconi p.22, Ghisolfi p.4, Barbarini p.13, Magno p.2, Testa. All: Cremonesi.
Comincia bene il cammino in Coppa Italia della Pavidea Selta Fiorenzuola uscita vittoriosa dalla non facile trasferta di Lodi al termine di una gara vivace, incerta e dall'elevato contenuto emotivo. Nel primo set le biancorosse valdardesi cominciano un po' contratte, ma il Lodi si adegua e il maggiore tasso tecnico del team di Cremonesi fa la differenza: Barbarini e Francesconi sugli scudi e la Pavidea va sul 12-9. Lodi è sempre vivo e recupera con caparbietà fino ad operare il sorpasso al secondo tempo tecnico (16-15). Le fioorenzuolane hanno un attimo di swmarrimento e le lombarde ne approfittano per allungare, ma la gara resta viva e intensa e Lodi piazza l'acuto finale chiudendo sul 25-22.
Cre monesi sprona le ragazze che alla ripresa delle ostilità si dimostrano più incisive che sprinta sul 11-6 grazie ad una ottima Francesconi ed una incisiva Barbarini. Sul 21-13, la Pavidea alza il muro, Lodi boccheggia e per le fiorenzuolane diventa tutto più facile chiudere sednza problemi (25-16). La stanchezza comincia a farsi sentire e nel terzo set sono le lodigiane a dimostrarsi più precise e, complici alcuni errori fiorenzuolani ed un paio di battute azzeccate, si portano sul 8-5. La Pavidea aggiusta un po' la difesa e diventa più compatta arrivando a -1, ma le padrone di casa non demordono e dopo una serie di spunti tecnici di alto livello, Amasanti e Sotera  lanciano in orbita le biancorosse che chiudono sul 25-22.
Nella quarta frazione la Pavidea sembra poter accelerare, ma la stanchezza si fa sempre più alta e il Lodi cerca di approfittarne. La Pavidea Selta supoera il momento difficile e va a +7 con alcune giocate di grande spessore tecnico, le padrone di casa, però, sono sempre vive e in grado di dare fastidio alle biancorosse che si vedono avvicinare fino al 22-18. Gara molto intensa ed incerta e qui viene fuori la maggiore qualità delle fiorenzuolane che con Barbarini fanno "muro" e con Lorena Amasanti colpiscono chiudendo l'incontro sul 25--22.
Un successo che da' certamente morale al team di Cremonesi chimato giovedì 20 settembre all'atteso derby contro il Bakery Gossolengo dinfarcito di tante ex. L'appuntamento è per le 21,00 Palamagni dove ci sarà da divertirsi.

PRIMA VITTORIA DELLA PAVIDEA SELTA

Pavidea Selta vs Lodi 3 - 1

punti fatti: Sotera 10 Fagioli 1 Amasanti 13 Francesconi 22 Ghisolfi 4 Barbarini 13 Magno 2

PAVIDEA SELTA FIORENZUOLA, SI PARTE

Pavidea Selta Fiorenzuola, si parte. Dopo una serie di amichevoli, servite ad amalgamare il gruppo e riabituarlo al clima agonistico, si comincia a fare sul serio. Sabato 15 settembre alle 21 al palasport lodigiano di San Martino in Strada, la compagine valdardese fa il suo esordio nella fase eliminatoria di Coppa Italia, affrontando il sestetto del Lodi in una gara che suscita particolare interesse nello staff biancorosso, perchè dovrà fare capire al tecnico codognese Giuseppe Cremonesi, chiamato a raccogliere la pesante eredità del suo predecessore Enrico Mazzola, il livello di condizione fisica raggiunto da una squadra che ha tutte le carte in regola per ritagliarsi un posto importante nel campionato regionale di B2 al via il 13 ottobre con la trasferta in casa della Anderlini Sassuolo. Lo staff dirigenziale ha operato una campagna acquisti oculata, portando in Valdarda le "banda" Beatrice Francesconi, prelevata dal Collecchio, Luisa Nicolini, arrivata dal Codogno, Giulia Palmira Sotera, la scorsa stagione al Gramsci Volley; la palleggiatrice Veronica Vignola arrivata dal Cadeo Volley; l'opposto Claudia Ziliani dal Volley Ball; il "centrale" Noemi Barbarini dal Cingia de' Botti ed il "libero" Alessia Testa la scorsa stagione compagna di squadra di Giulia Palmira Sotera nel Gramsci Volley. Il regolamento della Coppa Italia prevede che, di un mini-girone composto da tre squadre che si affronteranno in gare di andata e ritorno, acceda al turno successivo soltanto la prima classificata e quindi sarà determinante partire col piede giusto, sia per trovare subito la necessaria fiducia, sia per mettersi in una posizione di vantaggio rispetto alle avversarie, in attesa dell'esordio casalingo di giovedì 20 settembre contro il Bakery Gossolengo, nel primo derby stagionale che avrà un sapore particolare, per la presenza nella compagine gossolenghina di indimenticate ex biancorosse del calibro di Ronchetti, Prazzoli, Brigati, Alletti e Albertini.