venerdì 30 marzo 2012

Anderlini UnicomStarker Sassuolo - PavideaSelta

Trasferta insidiosa domani per la PavideaSelta che sul campo di Sassuolo (inizio ore 18) se la dovrà vedere con le giovani modenesi della Anderlini Unicom Starker.

Le valdardesi hanno collezionato 4 vittorie nell'ultimo mese, cancellando un momento di flessione che aveva portato la squadra a dover ricercare e ricreare i propri equilibri. Il lavoro settimanale di Mazzola e del suo staff, e l'applicazione di tutte le atlete rossoblu ha permesso alla formazione valdardese di ritrovare sicurezza e capacità di giocare alla pari anche con avversarie sulla carta più quotate. La vittoria contro Albese della scorsa settimana è la dimostrazione di come la PavideaSelta abbia ritrovato gioco, punti e morale. 

La soddisfazione per una vittoria tanto voluta quanto inaspettata però non deve far abbassare la guardia, e come Mazzola ha ricordato alle proprie atlete già al termine della gara di sabato scorso, Anderlini è un'avversaria che deve essere affrontata con grande concentrazione e determinazione, lottando palla su palla. Le modenesi infatti sono capaci di alti e bassi, come tutte le squadre giovani, e nei momenti più difficili della gara possono ritrovare gioco e recuperare punti sfruttando le indubbie doti fisiche e tecniche che possiedono, ma anche il grande entusiasmo.

Mazzola potrà contare sabato sull'intera rosa, anche se in settimana Cavallaro per impegni lavorativi e Periti per impegni scolastici non si sono allenate con continuità. Da stabilire quindi la formazione che scenderà in campo contro Anderlini, con Mazzola che deciderà solo all'ultimo per poter valutare al meglio lo stato di forma di tutte le ragazze.

domenica 25 marzo 2012

PavideaSelta - Sunsystem Albese CO 3-0

Continua il momento positivo della PavideaSelta che infila la quarta vittoria consecutiva sconfiggendo la Sunsystem Albese con un netto 3-0. Per la seconda volta in stagione le valdardesi impongono lo stop ad una delle formazioni accreditate per un posto nei play off: dopo la bela vittoria di Lodi nel girone di andata ecco la bella prova contro le comasche che, anche grazie agli altri risultati delle gare della giornata, permette alle rossoblù di consolidare la sesta piazza ed avvicinarsi ad un solo punto dal quinto posto.

Mazzola deve rinunciare a Ghisolfi dolorante ad un ginocchio, inserendo Guccione al suo posto e perdendo l'unico cambio sugli attaccanti ricevitori. La PavideaSelta schiera quindi in avvio Fagioli in regia, Amasanti opposta, Cavallaro e Zavaglio in banda, Guccione e Lorenzi al centro, con Poggi libero.

Le fasi iniziali dell'incontro sono segnate dal grande equilibrio, quasi le due squadre si stessero studiando. Da entrambe le parti si cerca di forzare il servizio per mettere in difficoltà il gioco avversario, ma si trovano più errori che vantaggi.  Le valdardesi riescono a contenere il numero di errori generali rispetto alle avversarie e grazie ad Amasanti si portano avanti 19-16. Le valdardesi mantengono il distacco fino all'ace di Visconti, subentrata a Fagioli, che vale il set point, concretizzato poi da Amasanti per il 25-23 finale.

La PavideaSelta galvanizzata dalla vittoria nel primo parziale continua a macinare gioco, impedendo alle ospiti di riordinare le idee. Cavallaro e compagne migliorano la qualità del servizio riducendo drasticamente il numero degli errori, e mettendo a nudo il maggior problema tecnico di Albese, ovvero la ricezione. Le padrone di casa si portano subito avanti 8-2 e quindi 16-9 ai due time out tecnici. Mazzola da ancora fiducia a Visconti per Fagioli, e le valdardesi si portano sul 2-0 con il 25-16 del secondo set.

Albese fatica nei fondamentali di seconda linea anche in avvio di terza frazione e consente alla PavideaSelta di portarsi avanti 16-11 al secondo time out tecnico. Le ospiti tentano il tutto per tutto per rientrare in partita, mentre le valdardesi si rilassano, commettendo errori sia in attacco che nella correlazione muro-difesa. Albese riesce così ad agguantare il pareggio a quota 17, ma è ancora grazie ad Amasanti che le rossoblù riescono a riportare a distanza le proprie avversarie. Sul 19-21 il tecnico valdardese regala ancora minuti di gioco a Visconti che in cabina di regia guida la formazione di casa al 25-23 che vale il 3-0 finale.


PavideaSelta - Sunsystem Albese CO 3-0 (25-23/25-16/25-23)

Fagioli, Amasanti, Cavallaro, Zavaglio, Guccione, Lorenzi, Poggi L, Visconti, Ghisolfi, Periti, Tacchini.

sabato 24 marzo 2012

PavideaSelta - Sunsystem Albese CO

Torna al PalaMagni di Fiorenzuola la PavideaSelta che sabato (inizio ore 20,30) affronterà la terza della classe, la formazione comasca della Sunsystem Albese.

Le valdardesi sono decise a continuare la striscia positiva, che le ha viste raccogliere un punto nella sfida con Lodi, secondo in graduatoria, per poi tornare alla vittoria contro Reggio 1952 e consolidare il proprio buon momento con le due nette vittorie con Picco Lecco in casa e con Carpi in trasferta. Proprio in virtù del buon momento che sta attraversando la formazione valdardese non si vuole nascondere e cercherà di sfruttare il fattore campo per fare punti pur contro una formazione solida e ben organizzata come Albese.

Le lariane avevano ottimamente impressionato nella gara di andata, dimostrando di essere una formazione che ha nei centrali i propri punti di forza, senza dimenticare la forte Elli ex centrale utilizzata nel ruolo di attaccante ricevitore, bocca da fuoco invidiabile. A questo occorre aggiungere una difesa impeccabile e la capacità di tutta la squadra di commettere pochi errori, elementi che portano inevitabilmente le avversarie a forzare il proprio gioco.

In settimana Mazzola ha avuto a disposizione, dopo settimane, la rosa completa, e pur con gli acciacchi alla spalla di Zavaglio e Lorenzi, ha potuto lavorare con il gruppo completo. Contro Albese la formazione dovrebbe vedere Fagioli in regia, Amasanti opposta, Cavallaro e Zavaglio in banda, Lorenzi e Ghisolfi al centro con Poggi libero. A disposizione Guccione, Visconti, Periti e Tacchini.

domenica 18 marzo 2012

Texcart Carpi MO - PavideaSelta 1-3

La PavideaSelta si conferma a Carpi dove trova tre punti fondamentali per rinsaldare la propria classifica. Le valdardesi dimostrano ancora una volta di aver superato il momento no, e con grande grinta e determinazione trovano il terzo risultato utile consecutivo.

Mazzola schiera in avvio Fagioli in regia, Amasanti opposta, Guccione e Zavaglio in banda, Lorenzi e Ghisolfi al centro con Poggi libero.

Le valdardesi forzano il servizio per mettere subito pressione a Carpi, e pur con qualche errore di troppo si portano a condurre fin dalle prime fasi dell'incontro. Parte bene anche Guccione, nell'inedito ruolo di attaccante ricevitore, a sostituire Cavallaro, appena rientrata da una lunga trasferta di lavoro e non al meglio della preparazione. La PavideaSelta subisce l'ennesimo calo di concentrazione e permette alle padrone di casa di rientrare e di pareggiare a quota 21. Le carpigane sono brave ad approfittare degli errori rossoblu per chiudere il primo set a proprio favore con il punteggio di 26-24.

La vittoria nel primo parziale galvanizza le padrone di casa che partono forte anche nel secondo set, sorprendendo la PavideaSelta che si trova a inseguire 8-4 e 16-11 alle due sospensioni tecniche. Le valdardesi non ci stanno, sfoderano una grande reazione che le porta a lottare palla su palla, e con un parziale di 7-1 a proprio favore trovano aggancio e vantaggio (17-18). Con Amasanti e Lorenzi sugli scudi le rossoblu si aggiudicano il parziale 21-25, pareggiando il conto dei set.

La rimonta e il pareggio set della PavideSelta sembrano aver minato le certezze di Carpi che fatica a ritrovare ritmo e gioco nel terzo parziale. Le valdardesi invece, rientrate in campo con Cavallaro per Guccione, capiscono il momento di difficoltà delle avversarie e spingono sull'acceleratore mantenendo il controllo e il vantaggio durante tutta la frazione di gioco, fino al 25-18 finale.

La PavideaSelta è sempre determinata e riesce a mettere in difficoltà le padrone di casa anche in avvio di quarta frazione (5-8), ma Carpi non si arrende e tenta il tutto per tutto per riaprire la gara, lottando ad ogni azione, fino a trovare l'aggancio con le rossoblu a quota 14. Le due formazioni viaggiano a braccetto fino al 23 pari, ma è Amasanti che spezza l'equilibrio e regala alla PavideaSelta il 25-23 per il 3-1 finale.


Texcart Carpi MO - PavideaSelta 1-3 (26-24/21-25/18-25/23-25)

Fagioli, Amasanti, Guccione, Zavaglio, Lorenzi, Ghisolfi, Poggi L, Cavallaro, Visconti, Periti, Tacchini.

venerdì 16 marzo 2012

Texcart Carpi MO - PavideaSelta

Trasferta insidiosa quella che affronterà sabato la PavideaSelta che sarà ospite sul campo della Texcart Carpi (inizio ore 18).

Le carpigiane non attraversano un ottimo momento di forma, e sono in piena lotta per mantenesrsi fuori dalla zona calda della classifica per non retrocedere. Dal canto loro le valdardesi, dopo una serie negativa hanno mostrato segnali di ripresa strappando un punto al forte Lodi, e tornando alla vittoria contro Reggio. Ma a dare indicazioni confortanti riguardo la fine del periodo di crisi rossoblu è stata soprattutto la vittoria della scorsa settimana contro Lecco. In quell'occasione la formazione di coach Mazzola ha giocato con una determinazione, una concentrazione e un'aggressività che la PavideaSelta non mostrava da tempo. A fare difetto è stata ancora una volta la continuità nel corso dell'incontro, quando pericolosi cali di attenzione hanno rischiato di compromettere quanto di buono le valdardesi stavano cercando di dimostrare.

Contro Carpi, formazione che all'andata aveva saputo sfruttare sapientemente gli errori delle rossoblu, la continuità di concentrazione sarà un fattore determinante per proseguire la striscia di risultati favorevoli, e poter aggiungere punti preziosi ad una classifica che ancora non permette di festeggiare la salvezza.

In settimana soliti problemi di formazione per coach Mazzola, che pur senza infortuni o malanni di stagione non ha potuto contare sulla rosa completa: impegni di lavoro hanno infatti costretto capitan Cavallaro a dare forfait per l'intera settimana, anche se domani sarà regolarmente a disposizione del tecnico Mazzola, che solo all'ultimo deciderà se schierare la consueta formazione o se apportare alcuni correttivi.

domenica 11 marzo 2012

PavideaSelta - Pall. Picco LC 3-0

Tre punti pesantissimi per la PavideaSelta che piega con un netto 3-0 le lecchesi della Pallavolo Picco, dirette rivali per l'attuale sesto posto.

In quella che può certamente essere fino ad ora considerata la miglior prova nel girone di ritorno le valdardesi ritrovano lo smalto e lo spirito migliori, giocando con lucidità e aggressività.

Mazzola parte con Fagioli al palleggio, Amasanti opposta, Cavallaro e Zavaglio in banda, Lorenzi e Ghisolfi al centro con Poggi libero.

Le rossoblu partono decise a dimostrare che i progressi delle ultime settimane non erano un fuoco di paglia e sorprendono Lecco partendo avanti 8-4. La pressione delle padrone di casa costringe le lombarde all'errore (16-11) ma il classico calo di tensione rischia di rimettere in gioco Lecco (18-17). La PavideaSelta che tutti aspettavano di rivedere emerge in questo finale di set: la concentrazione e la freddezza sono l'arma in più di Cavallaro e socie che non si lasciano intimorire dalla ripresa di Lecco e vanno a chiudere 25-20.

Le ragazze di coach Mazzola rimangono concentrate anche in avvio di secondo parziale e forzando il servizio per mettere in difficoltà la ricostruzione ospite si portano a condurre 8-4 e 16-10 alle due sospensioni tecniche. Ancora una volta un pericoloso rilassamento delle valdardesi rischia di riaprire il set, con Lecco che sfruttando gli errori delle padrone di casa agguanta il pareggio (20-20). La PavideaSelta riordina le idee e mette il break che vale il secondo set, chiuso con il bel primo tempo di Guccione (appena entrata per Lorenzi) lasciata senza muro dalla pregevole alzata ad una mano di Fagioli.

Lecco accusa il colpo e non pare avere la forza di riuscire a rientrare nella gara. Le ospiti patiscono il servizio ficcante delle valdardesi, e con una ricezione difficoltosa permettono alle padrone di casa di prendere ancora una volta il largo. La PavideaSelta aprofitta delle difficoltà delle avversarie e spinta dagli attacchi di Cavallaro, un'ottima Zavaglio, e Amasanti chiude 25-14 per il meritato 3-0 finale.


PavideaSelta - Pall. Picco LC 3-0 (25-20/25-21/25-14)

Fagioli 4, Amasanti 16, Cavallaro 13, Zavaglio 13, Lorenzi 8, Ghisolfi 5, Poggi L, Guccione 2, Tacchini, Visconti, Periti.

venerdì 9 marzo 2012

PavideaSelta – Pall.Picco LC

Torna al PalaMagni di Fiorenzuola la PavideaSelta, che sabato (inizio ore 20,30) affronterà la Pallavolo Picco Lecco.

Si tratta di uno scontro diretto per il sesto posto, poiché le lecchesi si trovano in vantaggio di due lunghezze sulle rossoblu, che cercheranno di sfruttare il fattore campo per imporsi sul Lecco.

Le valdardesi stanno passo dopo passo ricostruendo un equilibrio di squadra che sembrava essersi rotto nella seconda parte del mese di gennaio e che ha portato a ben cinque sconfitte consecutive, che hanno minato non solo la classifica, ma anche le certezze del gruppo rossoblu. Dalla gara casalinga contro Lodi però le ragazze di coach Mazzola hanno ritrovato, anche se parzialmente, gioco e di conseguenza fiducia, e così sono riuscite a strappare un punto alle forti lombarde e a tornare alla vittoria, anche se solo al quinto set a Reggio Emilia.

Picco Lecco ha dimostrato all’andata di essere una formazione solida e grintosa, soprattutto tra le mura amiche, dove un pubblico tra i più caldi visti finora nel girone, da alle lecchesi un vantaggio sulle avversarie. La formazione che arriverà domani a Fiorenzuola ha sempre patito però le gare in trasferta, disputando quasi due campionati differenti, uno in casa, con un rendimento vicino ad una squadra da play off, e uno lontano da Lecco, con un cammino ben più difficoltoso.

Per la gara di sabato lo staff valdardese recupera Visconti, mentre Guccione sarà a mezzo servizio dopo essersi fermata in settimana a causa dell’influenza. Per il resto tutte a disposizione le atlete nella rosa di Mazzola con Fagioli e Cavallaro che smaltita l’influenza della scorsa settimana sono tornate ad allenarsi a pieno ritmo.

domenica 4 marzo 2012

Volley Reggio 1952 - PavideaSelta 2-3

Torna alla vittoria la PavideaSelta dopo un digiuno durato cinque turni. A Cavriago contro il Volley Reggio 1952 le ragazze di Mazzola lasciano però due set e quindi un punto che, data la classifica attuale delle rossoblu e il valore delle avversarie, pesa tantissimo. Ad influenzare la prestazione non brillantissima delle ragazze di coach Mazzola sono state anche le defezioni per influenza che non hanno permesso alla squadra e allo staff di lavorare al meglio in settimana. In questo senso essere tornati alla vittoria significa anche sbloccare una situazione che permetterà di affrontare la settimana con maggiore serenità, e guardare con fiducia ai prossimi impegni.

Mazzola schiera Fagioli in regia con Amasanti opposta, Cavallaro e Zavaglio in banda, Lorenzi e Ghisolfi al centro con Poggi Libero; date le precarie condizioni di Cavallaro e Ghisolfi, oltre che di Fagioli, Mazzola tiene a disposizione Guccione per eventuali necessità sia in banda che al centro.

Parte contratta la PavideaSelta ed è subito 6-0 per le padrone di casa, ma dopo il time out di Mazzola le valdardesi provano a reagire recuperando qualche punto. Alla seconda interruzione tecnica Reggio è avanti 16-14 e il tecnico fiorenzuolano prova ad inserire Guccione per Ghisolfi; il distacco rimane invariato ma le reggiane non concedono nulla e chiudono il set a proprio favore (25-22).

Nel secondo parziale Cavallaro e compagne sembrano aver trovato più concretezza e al primo time out tecnico sono avanti 8-4. La PavideaSelta approfitta del buon momento per incrementare il vantaggio fino al 16-9. Con un distacco consistente a proprio favore le rossoblu commettono l’errore di pensare di aver già vinto il set e lasciano avvicinare pericolosamente le avversarie fino al 23-25 che riporta in parità il conto dei set.

Reggio accusa la fallita rimonta del parziale appena concluso e non riesce a riproporsi con la stessa continuità nella terza frazione di gioco. La PavideaSelta ha così spazio per spingere sull’acceleratore ed aggiudicarsi il terzo set 13-25.
Nel quarto set sembra ristabilito l’equilibrio con le due formazioni che viaggiano a braccetto, con diversi errori gratuiti da ambo le parti. Sul 25-25 è la maggior determinazione che permette a Reggio di chiudere 27-25 portando le rossoblu al tie break.

La PavideaSelta è però decisa a portare a casa la vittoria ed entra in campo nel quinto e decisivo set molto determinata. Il Le valdardesi mettono subito un buon vantaggio cambiando campo sul 3-8 e con un ulteriore break si portano avanti 4-14. A questo punto di nuovo un pericoloso rilassamento consente alle reggiane un buon recupero ma il divario nel punteggio è troppo largo e la Amasanti chiude 9-15 a favore della PavideaSelta.


Volley Reggio 1952 - PavideaSelta 2-3 (25-22/23-25/13-25/27-25/9-15)

Fagioli, Amasanti, Cavallaro, Zavaglio, Ghisolfi, Lorenzi , Poggi L, Tacchini, Guccione, Visconti, Periti.

venerdì 2 marzo 2012

Volley Reggio 1952 - PavideaSelta

Trasferta sabato per la PavideaSelta che a Cavriago (inizio ore 21) affronterà il Volley Reggio 1952.

La formazione reggiana non è certamente un avversario irresistibile e Il penultimo posto in classifica dimostra le difficoltà incontrate da questa formazione durante questa stagione.

Per la PavideaSelta delle ultime settimane diventa difficile sottovalutare qualsiasi avversaria, dato che le difficoltà più grandi sono venute da una mancanza di agonismo, aggressività e di continuità. Da qui le cinque sconfitte consecutive che hanno arrestato il cammino positivo delle valdardesi.

Segnali confortanti di ripresa sono stati evidenziati nell'ultima gara casalinga contro Lodi che ha fruttato un punto contro un avversaria esperta e decisa a compiere il salto di categoria.

La trasferta di Reggio arriva quindi in un momento in cui le rossoblù devono dare un seguito ai segnali intravisti sabato e compiere un ulteriore passo avanti per permettere di ritrovare la PavideaSelta di un paio di mesi fa.

Purtroppo le notizie all'infermeria non sono confortanti, sempre a mezzo servizio Visconti per il problema al ginocchio, in questa settimana si sono fermate a causa dell'influenza Fagioli e Cavallaro, e solo a poche ore dalla gara Mazzola saprà su chi potrà contare per la delicata sfida di Reggio Emilia.