domenica 20 dicembre 2009

PavideaTal - Ford Sara Villar Perosa TO 3-1

La PavideaTal torna al successo sul campo di casa dove batte per 3-1 il Villar Perosa. Ronchetti e compagne hanno dovuto faticare non poco per aver ragione delle piemontesi, che si sono presentate a Fiorenzuola con il coltello tra i denti. La formazione ospite ha infatti ben impressionato per l'intensità nel gioco difensivo e per i pochi errori concessi all'avversario. Con ottime difese Villar Perosa è riuscito a tenere sempre viva la palla e a costringere le padrone di casa ad attaccare più volte per conquistare il punto: una tecnica quasi di attesa da parte delle torinesi che rimettendo sempre in gioco la palla aspettavano gli errori forzati degli attacchi ripetuti valdardesi.
Mazzola schiera in avvio il consueto sestetto, con Ronchetti al palleggio, Amasanti sulla sua diagonale, Cavallaro e Prazzoli in banda, Corradi e Guglielmetti al centro con Testa libero.
La gara si apre con un testa a testa caratterizzato da lunghi scambi dovuti alle ottime difese in entrambi i campi che porta le due formazioni a viaggiare a braccetto fino agli 11 quando la PavideaTal si porta avanti 14-11 e successivamente, grazie ad un efficace gioco al centro, 20-13. Il primo parziale è quindi appannaggio della formazione di casa che amministra il break di vantaggio e chiude 25-18.
Le piemontesi non ci stanno e rientrano in campo ancora più aggressive in difesa. Le rossoblu commettono diversi errori in attacco con le ali, solo il gioco al centro permette a Ronchetti e compagne di rimanere agganciate alle ospiti. L'equilibrio si spezza a quota 20 quando Villar Perosa sfrutta gli errori delle padrone di casa che attaccano out su azioni lunghe e combattute e consegnano il parziale alle ospiti.
Riportata la gara in parità, Villar Perosa continua a dar filo da torcere nel terzo set alla PavideaTal che non riesce a mettere il break di vantaggio per poter gestire in tranquillità la frazione di gioco. La ricezione poco precisa in casa valdardese non consente a Ronchetti di giocare con continuità al centro e le ottime difese ospiti sulle attaccanti laterali rossoblu mantengono il set in equilibrio fino al 22 pari quando la PavideaTal attacca con convinzione i palloni finali e lascia sul posto le avversarie, chiudendo il set 25-22.
Nel quarto parziale Mazzola da fiducia a Brigati, subentrata a metà del set precedente ad Amasanti. Villar Perosa cede di schianto, non riesce più a difendere come nel resto della gara e la PavideaTal diventa di conseguenza cinica, sfruttando ogni pallone e ogni errore avversario. Il parziale è in pratica un monologo della PavideaTal che si aggiudica senza affanni set e partita.
La PavideaTal può essere soddisfatta per i tre punti: ha ricominciato a correre, giocando con intensità contro un avversario che certamente, per quanto mostrato, non merita una classifica così deficitaria.
Con il secondo posto in tasca si chiude il 2009 di PavideaTal che dovrà mantenere anche nell'anno nuovo, cercando di approfittare di qualche passo falso del Lilliput capolista.

sabato 19 dicembre 2009

PavideaTal vs Villar Perosa 3-1

(25/18 21/25 25/22 25/11)

PavideaTal vs Villar Perosa

La quattordicesima giornata del campionato di pallavolo femminile serie B2 vedrà la PavideaTal affrontare sul campo di casa del PalaMagni di Fiorenzuola (inizio ore 20,30) le piemontesi del Villar Perosa.
Ultimo impegno prima della sosta natalizia per Ronchetti e compagne che vorranno riscattare la prova opaca di sette giorni fa a Bresso.
Su un campo certamente non semplice, dove tante formazioni hanno zoppicato la PavideaTal è parsa meno brillante delle avversarie e ha ottenuto solo un punto dalla trasferta milanese.
L'avversario che le rossoblu si troveranno ad affrontare questo sabato non naviga di certo nelle zone tranquille della classifica dove con 12 punti all'attivo occupa la quint'ultima posizione, che significherebbe retrocessione se il campionato finisse oggi.
Come tutte le squadre in lotta per la salvezza il Villar Perosa non farà eccezione e giocherà a viso aperto: la PavideaTal dovrà fare attenzione, per non adeguarsi al gioco delle avversarie ed esprimersi al meglio imponendo il proprio ritmo alla gara.
In settimana l'obiettivo di coach Mazzola si è quindi fissato, in vista della gara con Villar Perosa, più che altro su singole situazioni di gioco in casa valdardese: nell'ultimo periodo il servizio delle rossoblu è migliorato tantissimo ed ora si sta cercando negli allenametni di portare anche la ricezione sugli stessi livelli, per poter consentire al palleggiatore Ronchetti di smarcare al meglio le attaccanti sfruttando il gioco al centro come arma in più.
Con questa gara si chiude il 2009 di PavideaTal che ha visto la conclusione con un ottimo quarto posto della prima stagione in un campionato nazionale per la formazione valdardese, e ha segnato l'inizio altrettanto positivo di una nuova avventura in serie B. L'ultima gara casalinga prima delle feste natalizie sarà l'occasone per società, staff e atlete di brindare con i propri sostenitori ad un Felice Natale e dare l'arrivederci al 2010.

martedì 15 dicembre 2009

U 13

Domenica mattina si è giocato l'anticipo della partita di U 13 fiore alle ore 10.30.
Le fiorenzuolane ospiti del Vigolzone hanno perso la partita per 2 0.
Da segnalare che la formazione del Vigolzone partecipa anche al campionato di U 14 che il giorno prima ha perso contro le ns. ragazze guidate da Fausto Matio.
Nonostante la perdita le ragazze stanno dimostrando che a piccolissimi passi stanno maturando anche se la ns. formazione è praticamente nuova...
Ricordo anche che dando spazio in 2 set a tutte le 12 giocatrici, diventa molto difficile perseguire una vittoria...spero che queste scelte però servano a far crescere le ragazze.
Domenica le ragazze saranno di scena a Fiorenzuola contro la Junior alle ore 16.30

domenica 13 dicembre 2009

Bresso MI - PavideaTal 3-2

Bresso si conferma bestia nera delle formazioni in testa alla classifica, battendo la PavideaTal al quinto set. Come già accaduto nelle gare con Lilliput, Mondovì e Vercelli, rispettivamente prima, terza e quarta forza del campionato, Bresso ha portato al tie-break anche le valdardesi seconde in classifica. In un palazzetto dal tifo incessante per le padrone di casa, Ronchetti e compagne non hanno di certo brillato ed hanno subito per lunghi tratti il gioco delle avversarie, apparse molto più determinate a conquistare il risultato finale, faticando a proporre una di quelle reazioni tipiche della PavideaTal, fatte di grinta e cuore.
Per il tecnico Mazzola solo nell'ultimo allenamento si sono risolti i dubbi di formazione legati alle condizioni delle acciaccate Amasanti e Guglielmetti che sono scese regolarmente in campo.
La gara si apre con un testa a testa che vede le due formazioni esprimere un gioco veloce, anche se caratterizzato da errori forzati da entrambe le parti. L'equilibrio viene rotto a quota 13 quando il muro valdardese subisce gli attacchi sporchi delle bande avversarie e mette fuori causa la difesa favorendo il break del Bresso che allunga 16-13 al secondo time out tecnico. Ronchetti e socie rimontano e agganciano le padrone di casa sul 21 pari.
Le attaccanti di casa giocano intelligentemente spiazzando spesso il muro e la difesa ospiti propiziando il break finale che costa il parziale alla PavideaTal.
Nel secondo set, forse il migliore in casa rossoblu, le ragazze di Mazzola entrano in campo decise e mettono subito sotto le avversarie aprendo il set con un fulmineo allungo sul 5-1. Nel corso della frazione la PavideaTal amministra il vantaggio e concede poche occasioni alle avversarie, che cercano di forzare il servizio per recuperare lo svantaggio, ma commettono numerosi errori che spianano la strada a Ronchetti e compagne che chiudono 25-17.
Riaperti i giochi la PavideaTal fatica a costruire un gioco efficace, a causa di una ricezione ballerina che costringe la regista Ronchetti agli straordinari.
Il terzo set si apre infatti all'insegna dell'equilibrio, ma sul 7 pari Bresso allunga fino al momentaneo 10-7, sfruttando le imprecisioni nel campo valdardese. La reazione rossoblu tarda ad arrivare e le padrone di casa se ne avvantaggiano portandosi avanti 18-14. Mazzola prova anche Brigati per Amasanti, non al meglio fisicamente, ma la svolta necessaria a cambiare l'inerzia del set non arriva. Solo l'ingresso di Scapuzzi al servizio da una scossa alle ospiti che si rifanno sotto. La rimonta della PavideaTal però non si concretizza, le avversarie rimangono sempre in testa al parziale: la mancanza di precisione nell'impostazione del gioco da parte della formazione fiorenzuolana consente al Bresso di mettere al sicuro il parziale e di portarsi sul 2-1 nel computo dei set.
Mazzola da fiducia a Brigati che parte dall'inizio nel quarto parziale. La PavideaTal non vuole lasciare l'intera posta in palio alle padrone di casa, ma non riesce ad esprimersi con la necessaria tenacia e determinazione: l'iniziale vantaggio viene presto vanificato e le rossoblu si trovano sotto anche 18-20, quando l'ingresso di Albertini per Ronchetti ad alzare il muro e di Amasanti per Brigati, toglie qualche riferimento alle attaccanti lombarde. Testa difende alcuni ottimi palloni e trasformati in punti dagli attacchi di Cavallaro e Prazzoli: le valdardesi si aggiudicano il set e costringono le avversarie, che forse già pregustavano i tre punti, al quinto set.
Il quinto set vede una PavideaTal poco incisiva ma che resta agganciata al punteggio grazie agli errori avversari. Sul 6 pari uno spettacolare pallonetto di Ronchetti segnalato in campo dal primo arbitro viene in un secondo momento giudicato out tra le proteste rossoblu. Il torto subito scatena la prima vera reazione valdardese nel corso della gara. Le rossoblu difendono con grinta e attaccano con convinzione, ma le padrone di casa non stanno a guardare e rispondono colpo su colpo impedendo alle ospiti l'allungo finale. Altre due dubbie decisioni arbitrali portano la PavideaTal ad innervosirsi e a commettere due errori decisivi in attacco e difesa. Bresso ringrazia e chiude 15-13.
Al di là delle recriminazioni nei confronti della coppia arbitrale per tre palloni, quantomeno, dubbi nel set decisivo, Bresso ha meritato i due punti per la maggior grinta messa in campo e per la determinazione a non mollare nemmeno un pallone. In casa PavideaTal le stesse qualità che hanno permesso alle padrone di casa di aggiudicarsi l'incontro non sono emerse e forse questo, più delle imprecisioni tecniche ha spianato la strada al Bresso.
Il punto conquistato consente comunque alle valdardesi di mantenere il secondo posto con l'immutato vantaggio di 3 punti sulla diretta inseguitrice Mondovì, sconfitta a Vistarino, pur con l'allungo del Lilliput che porta a 5 le lunghezze di vantaggio sulla PavideaTal.

Bresso MI - PavideaTal 3-2 (25-21/17-25/25-18/23-25/15-13)
Ronchetti, Amasanti, Cavallaro, Prazzoli, Corradi, Guglielmetti, Testa (L), Brigati, Scapuzzi, Albertini, Alletti, Poggi

venerdì 11 dicembre 2009

StartPeople Bresso vs PavideaTal

Trasferta lombarda per la PavideaTal che per la tredicesima giornata del campionato di pallavolo femminile serie B2 sarà di scena sabato sul campo dello StartPeople Bresso, formazione che occupa la quinta posizione in classifica, a 7 punti di distanza dalle valdardesi.
Ronchetti e compagne sono chiamate ad una prova impegnativa contro una squadra molto determinata. Non sono casuali infatti i numerosi tie-break disputati, segno di tenacia soprattutto, ma anche di buone condizioni fisiche ed atletiche.
Le lombarde sono state capaci di portare al quinto set, non solo la capolista Lilliput (in casa), ma anche Mondovì e Vercelli (entrambe in trasferta), ovvero terza e quarta formazione in classifica. In pratica le milanesi hanno lottato ad armi pari con tre delle quattro formazioni che le precedono. La PavideaTal è quindi avvisata e il suo compito sarà quello di essere determinata tanto quanto le padrone di casa e molto ciniche, per sfruttare ogni occasione di chiudere le azioni a proprio favore ed evitare di prolungare il match lasciando punti preziosi per strada.
Come sempre il tecnico Mazzola ha preparato con molta attenzione la gara, focalizzando l'attenzione sui punti di forza, soprattutto nel gioco di attacco, delle avversarie, ma anche spronando la propria squadra ad esprimere al massimo le proprie potenzialità, per vedere il miglior gioco contro ogni tipo di avversario.
In settimana ancora problemi per l'opposto Amasanti a causa della tallonite che la sta limitando da alcune settimane. L'opposto valdardese è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti medici che hanno escluso un lungo stop per la risoluzione del problema. Mazzola deciderà se impiegare o meno Amasanti in base alla risposta dell'atleta nelle ultime sedute di allenamento. Nel frattempo il tecnico fiorenzuolano ha verificato le soluzioni alternative con Brigati, o eventualmente Alletti, che sono pronte a subentrare e a dare man forte alla squadra.
I problemi per Mazzola però non sono limitati al ruolo di opposto: la centrale Guglielmetti è stata vittima di un attacco influenzale che non le ha consentito di allenarsi al 100%, anche se lo staff PavideaTal prevede di recuperare la giocatrice per la trasferta di Bresso. In caso di forfait di Guglielmetti, Mazzola schiererà la naturale sostituta, Albertini.
Completeranno la formazione che scenderà inizialmente in campo, il palleggiatore Ronchetti, le bande Cavallaro e Prazzoli, il centrale Corradi e il libero Testa.

U 12 13 fiore

Domenica 06/12/09 le ragazze di Fiore hanno avuto una giornata negativa perdendo ognuna la propria partita di campionato, la U 12 ai danni delle cugine di Cadeo con le quali tra l'altro avevano fatto un'amichevole la settimana prima che si era conclusa per 2 pari. Evidentemente la parola "gara di campionato" incute ancora molto timore e vince su quella giochiamo e divertiamoci... cresceranno ??
L'U13 invece ha perso contro il Caselle Landi che milita al 2° posto del campionato... ragazze fisicamente interessanti e molto ben organizzate in campo...
Domenica le ns. ragazze si scontreranno con il Vigolzone... testa del ns. girone... forza ragazze almeno proviamoci !!!

martedì 8 dicembre 2009

Under 14

Sabato l'under 14 Arda volley Fiore ha giocato contro il Club volley 92 perdendo tutti e tre i set. Le ragazze erano tutte un pò tese per questa partita contro la prima in classifica hanno fatto molti errori specialmente in ricezione. Non hanno ancora quella grinta che serve contro le squadre più forti

domenica 6 dicembre 2009

PavideaTal - Saluzzo CN 3-0 ( 25-8 / 25-14 / 25-16 )

La PavideaTal torna al successo davanti al pubblico amico del PalaMagni di Fiorenzuola, battendo in maniera piuttosto netta l'ultima forza del girone, il Volley Saluzzo.
Scese in campo con Brigati al posto di Amasanti, tenuta a riposo per una infiammazione al tallone, le rossoblu partono subito a mille, evitando di farsi imbrigliare nei ritmi lenti dell'avverario. Proprio Brigati con un ottimo turno di servizio regala l'allungo decisivo che porta le padrone di casa a condurre 16-6 al secondo time-out tecnico. Mazzola inserisce anche Alleti per Prazzoli ma la musica non cambia: la PavideaTal non perdona alcun errore alle piemontesi che si arrendono 25-8.
Il tecnico valdardese da fiducia alla neo entrata Alletti nel secondo parziale e la PavideaTal continua a mantenere un buon gioco, pur sfruttando in molte occasioni i diversi errori concessi dalle avversarie. Sul 16-8 Mazzola concede spazio anche ad Albertini che debutta - nel ruolo di centrale- presentandosi con due primi tempi vincenti. Su un calo di concentrazione della PavideaTal le piemontesi cercano di reagire, ma le ragazze di Mazzola spengono ogni tentativo di rimonta chiudendo 25-14.
Il terzo set si apre all'insegna dell'equilibrio, spezzato sul 10-9 da una efficace serie di battute di Cavallaro che consente alle padrone di casa l'allungo decisivo fino al 17-11. Mazzola concede anche a Scapuzzi l'esordio al palleggio, ottenendo una risposta positiva anche dalla giovane atleta valdardese. La PavideaTal amministra il vantaggio e chiude il set 25-16, aggiudicandosi una gara giocata su ritmi blandi per i numerosi errori commessi dalle piemontesi ospiti.
Le ragazze di Mazzola hanno comunque spinto sull'acceleratore nei momenti decisivi dei set per poi amministrare i consistenti break ottenuti. Ronchetti ha potuto servire tutte le attaccanti a disposizione in maniera uniforme grazie ad una ricezione positiva, e il gioco della PavideaTal è risultato buono anche se molto frammentato per la fallosità delle ospiti, soprattutto in ricezione.

Ronchetti 1, Brigati 9, Corradi 10, Guglielmetti 12, Cavallaro 14, Prazzoli 1, Testa (L), Alletti 10, Albertini 2, Scapuzzi, Poggi, Amasanti.

sabato 5 dicembre 2009

PavideaTal vs Saluzzo 3-0

(25/8 25/14 25/16)

PavideaTal vs Saluzzo

La PavideaTal torna a giocare tra le mura amiche del Palamagni di Fiorenzuola dove sabato (inizio ore 20,30) affronterà il Saluzzo.
Cavallaro e compagne cercheranno sul campo di casa di tornare alla vittoria, sfuggita nel tie-break di sette giorni fa a domicilio della capolista Lilliput.
La gara disputata settimana scorsa a Settimo Torinese ha lasciato l'amaro in bocca alle ragazze del tecnico Mazzola, che con un po più di attenzione avrebbero potuto invertire l'andamento del quinto e decisivo set.
continua su http://pavideatal.blogspot.com/2009/12/pavideatal-vs-saluzzo.html

PavideaTal vs Saluzzo

La PavideaTal torna a giocare tra le mura amiche del Palamagni di Fiorenzuola dove sabato (inizio ore 20,30) affronterà il Saluzzo.
Cavallaro e compagne cercheranno sul campo di casa di tornare alla vittoria, sfuggita nel tie-break di sette giorni fa a domicilio della capolista Lilliput.
La gara disputata settimana scorsa a Settimo Torinese ha lasciato l'amaro in bocca alle ragazze del tecnico Mazzola, che con un po più di attenzione avrebbero potuto invertire l'andamento del quinto e decisivo set.
Rimane comunque la consapevolezza di aver giocato lo scontro diretto fuori casa su buoni livelli e questo non può che rappresentare un segnale positivo e uno stimolo a migliorare nelle disattenzioni che possono costare care nei momenti decisivi dell'incontro.
Saluzzo occupa l'ultima posizione in graduatoria, e per la PavideaTal sarà un testa/coda, pericolosa tanto quanto la gara sul campo della capolista. Le valdardesi infatti non dovranno giocare pensando alla classifica, ma dovranno crcare di esprimere un buon gioco indipendentemente dall'avversario che avranno di fronte. Già qualche settimana fa il tecnico Mazzola chiedeva alle sue giocatrici ci impegnarsi in questa direzione.
La PavideaTal in questa settimana si è allenata ancora più intensamente, inserendo nel programma anche una amichevole con la Rolleri Vigolzone, soprattutto per provare alcuni assetti in vista della gara di sabato. L'opposto Amasanti, alle prese con una infiammazione al tallone, è stata infatti tenuta a riposo per tutta la settimana e sabato non sarà probabilmente della partita.
In diagonale con Ronchetti giocherà probabilmente Brigati che avrà così modo di mostrare i progressi tecnici avuti nel nuovo ruolo di opposto.
Anche Prazzoli non è al meglio per una botta alla caviglia ricevuta in allenamento, ma questo non le impedirà comunque di essere a disposizione del tecnico Mazzola.
La formazione che inizierà la gara sabato quindi dovrebbe prevedere oltre all'opposto Brigati e alla palleggiatrice Ronchetti le bande Cavallaro e Prazzoli, i centrali Corradi e Guglielmetti, e il libero Testa.

Calendario U12


martedì 1 dicembre 2009

U14 Fiorenzuola

La partita di sabato dell'under 14 Ardavolley è stata facile. Le ragazze hanno vinto tutti e 3 i set dimostrando buone qualità. Il prossimo incontro sarà contro il Club Volley 92 A, sicuramente una partita difficile. Ci metteremo tutto il nostro impegno !