venerdì 22 maggio 2009

L'ex allenatore della Lupa prende il posto di Oscar Amoros Pavidea Tal, Mazzola al timone

Al termine dell'ultima partita di campionato Omar Amoros aveva annunciato la decisione di lasciare la panchina della Pavidea Tal. E così è stato. Una scelta, presa di comune accordo con la società valdardese, che ha portato la dirigenza della Pavidea Tal a cercare un sostituto all'altezza della fama del tecnico argentino. Il nome ora c'è, ed è quello di Enrico Mazzola, ex allenatore della Lupa Piacenza. «Innanzitutto vorrei ringraziare proprio Amoros - commenta il ds Claudio Murelli - per l'ottimo lavoro svolto nel corso degli anni all'interno della nostra società. Un allenatore del suo prestigio non poteva che essere sostituito da un allenatore altrettanto importante, e la scelta è quindi caduta su Mazzola. Lo abbiamo contattato grazie anche ai rapporti di amicizia mantenuti con Gianpaolo Rizzi (vice presidente della Rebecchi Lupa, ndr), e dopo un veloce incontro Mazzola si è reso disponibile a ricoprire l'incarico». Mazzola abita a Lodi, ma è conosciuto e stimato nell'ambiente del volley piacentino per aver allenato la squadra femminile della Lupa Piacenza. «Sono stato sulla panchina della Lupa per due stagioni - ricorda Mazzola - l'anno della promozione in A2 e quello della retrocessione. Mi sono trovato bene nell'ambiente ed ho mantenuto contatti con gran parte degli addetti ai lavori, quindi sono felice di far ritorno a Piacenza, anche se in questo caso mi sposterò nella vicina provincia. Dopo essere stato alla Lupa ho allenato a Casale Monferrato, nel campionato femminile di B1, ed in quella occasione ho ritrovato l'amico Franco Corarro (stagione 2007-2008, ndr), mio vice ai tempi della Lupa, incrociandolo in campionato alla guida della Rolleri Vigolzone. A proposito, vorrei esprimere i miei complimenti a Franco per l'ottima stagione appena conclusa con la Synclean Emmezeta, nel campionato di C. E' riuscito ad arrivare ai play off, dopo aver sfiorato la promozione diretta, al primo tentativo». Anche la Pavidea Tal ha sfiorato il colpaccio, concludendo però la stagione regolare al quarto posto. «Sono reduce da un anno di pausa - prosegue Mazzola - e così ho avuto la possibilità di seguire diverse squadre in più di un campionato. Per quanto riguarda la Pavidea Tal credo che la società valdardese possa ritenersi soddisfatta dei risultati ottenuti: la squadra ha lottato fino all'ultimo per un posto nei play off, e questo nonostante si trattasse di una neo promossa. Può essere certamente una buona base di partenza su cui costruire il lavoro per la prossima stagione». Ieri sera il neoallenatore ha incontrato la squadra al palazzetto di Fiorenzuola per effettuare un primo allenamento. Nei prossimi giorni ne seguiranno altri, per valutare le caratteristiche di ogni singola giocatrice, mentre a breve si dovrebbe tenere una riunione tra il tecnico e la società valdardese allo scopo di stabilire un programma di lavoro relativo all'inizio della stagione 2009-2010.
letto sul quotidiano Libertà